Crisi coronavirus, Juncker: Olanda 'irresponsabile' su Mes e eurobond

L'ex presidente della Commissione europea, considerato dai suoi avversari un simbolo delle politiche di austerity, spezza una lancia in favore di Italia e Spagna

Gli eurobond sono un "gesto di solidarietà" e il 'no' dell'Olanda alla loro creazione e all'allentamento delle condizionalità sul Mes "è irresponsabile". Lo ha detto l'ex presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, in una intervista al francese Libération.

Considerato per anni il braccio armato dell'austerity in Europa e il protettore dei paradisi fiscali, e attaccato soprattutto da Lega e 5 stelle, oggi Juncker sembra posizionarsi proprio sulle posizioni di questi ultimi, che poi sono le richieste dei governi di Italia e Spagna. Secondo il politico lussemburghese, bloccare il ricorso al Mes "perché ostinatamente, ideologicamente, religiosamente ci atteniamo all'attuazione di una severa condizionalità è irresponsabile", ha detto, sostenendo di "non comprendere" l'inflessibilità dei Paesi Bassi sugli eurobond. "Escluderli dall'arsenale europeo sembra miope", ha avvertito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 La posizione dei Paesi Bassi sugli eurobond "consiste nel dire che non devono pagare i debiti degli altri: ma non si tratta di mutualizzare i debiti del passato, ma di organizzare il futuro finanziamento dei costi della crisi", ha chiarito l'ex presidente della Commissione Ue, sottolineando che il Mes "non sarà sufficiente per rilanciare" l'economia. Juncker ha bollato come "curiose, erronee e scandalose" le parole del ministro delle Finanze olandese Wopke Hoekstra "che ha chiesto un controllo delle politiche di bilancio dei Paesi del Sud". Se mancherà la "solidarietà necessaria", ha aggiunto, ci sarà "il rischio che i Paesi del sud si allontanino dall'Ue".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Omicidi e guerre tra narcotrafficanti: in Svezia e Olanda è emergenza criminalità

  • Casi in aumento ma ai ravers non importa: tekno party con 10mila persone

  • Per fermare il coronavirus in Galizia vietato anche fumare per strada

  • Svedesi via da casa a 17 anni, italiani a 30. Ma in Ue c'è chi è più "mammone" di noi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento