rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Lo stop / Francia

Troppi incidenti con i monopattini, verso lo stop al servizio nel 2023

Parigi potrebbe non confermare i contratti con gli operatori. L'alto numero di vittime e di feriti porta la capitale francese a un ripensamento delle sue strategie

Sono troppo pericolosi e presto i monopattini elettrici pubblici potrebbero diventare solo un ricordo. Almeno a Parigi. Secondo quanto riferito da Le Parisien, i contratti dei tre operatori "Lime", "Dott" e "Tier" scadranno all'inizio del 2023 il primo cittadino Anne Hidalgo potrebbe non rinnovare gli accordi con le società.

Il dibattito sulla pericolosità dei monopattini si è riacceso dopo la morte, in un incidente a Lione, di due adolescenti alla guida di un monopattino. Secondo le stime di Lime i monopattini non sono mai stati così popolari a Parigi, con trenta milioni di utenti guadagnati in tre anni e le regole sono rigide: i minori possono infatti usufruirne solo dai 12 anni in su ed è consigliato in ogni caso indossare un casco, i guanti e un giubbotto riflettente di notte. Precauzioni che si scontrano con i numeri: nel 2021 in Francia sono morte 24 persone sulle "trottinettes"; a questa cifra si aggiunge un aumento di feriti pari al 177% dal 2019. A Lione è stato vietato l'uso del monopattino elettrico ai minori di 18 anni. Adesso Parigi potrebbe prendere decisioni molto più drastiche.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi incidenti con i monopattini, verso lo stop al servizio nel 2023

Today è in caricamento