Gli italiani lavoreranno 5 anni in meno rispetto agli altri europei

Lo dice l'Eurostat, che ha stilato la classifica della durata di vita lavorativa attesa: in Svezia, Olanda e Danimarca è di 4 decenni. Il nostro Paese ultimo in Ue

Lavoreremo meno di tutti gli altri europei: circa 5 anni in meno rispetto alla media Ue, addirittura un decennio in meno rispetto a svedesi, olandesi e danesi. Ma guai ad arrivare a facili conclusioni: il dato riguarda la media tra chi ha lavorato tutta la vita e chi ha lavorato poco o per nulla. Ecco perché non è una buona notizia per il Belpaese.

La statistica è dell'Eurostat e si riferisce alla durata di vita lavorativa attesa per chi ha oggi 15 anni. In generale, i 15enni dell'Unione europea lavoreranno 36,2 anni a testa con una media superiore per gli uomini (38,6) rispetto alle donne (33,7). L'Italia, come dicevamo, registra il dato più basso tra gli Stati membri dell'Ue, con 31,8 anni di durata di vita lavorativa. L'Italia è anche il Paese con la vita lavorativa più breve per le donne, con appena 27 anni: la differenza di genere è di 9,4 anni, la più elevata dei Paesi Ue, fa notare l'Agi.

Duration_of_working_life_2018-2

Lo scorso anno (la statistica si riferisce al 2018) la durata di vita lavorativa più elevata è stata registrata in Svezia (41,9 anni), seguita da Olanda (40,5) e Danimarca (39,9). In fondo alla classifica, davanti all'Italia, ci sono Croazia (32,4 anni) e Grecia (32,9 anni). Complessivamente nell'Ue, Eurostat ha registrato un aumento di 0,3 anni della durata della vita lavorativa nel 2018 rispetto al 2017 e di 3,3 anni rispetto al 2000. Anche l'Italia ha visto un aumento analogo della durata della vita lavorativa, passando da 28,5 anni nel 2000 a 31,8 anni nel 2018. Il dato italiano rispetto al 2017 (31,7 anni) è sostanzialmente stabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Olanda legalizzerà la 'liquefazione' in alternativa alla cremazione o alla sepoltura dei morti

  • Bimba di 2 anni uccisa dalla polizia, mobilitazione internazionale per chiedere giustizia

  • In Romania una persona su quattro non ha i servizi igienici in casa, in Italia in 360mila

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

  • "In Cina già 1 milione di persone vaccinate dal Covid". Ma il farmaco è ancora in fase sperimentale

Torna su
EuropaToday è in caricamento