Sabato, 16 Ottobre 2021
Lavoro

Un tetto di 5mila euro agli acquisti in contanti in Europa: la proposta di Italia, Francia e Olanda

A sottoscrivere la richiesta anche Spagna e Belgio. Obiettivo: combattere il riciclaggio di denaro e l'evasione

Un tetto massimo di 5mila euro per i pagamenti in contanti in tutta l'Unione europea, e addio alla banconota da 500 euro. E' quanto chiedono Italia, Francia, Spagna, Olanda e Belgio in un position paper inviato alla Commissione europea. Secondo i promotori, tali proposte dovrebbero consentire di contrastare il riciclaggio di denaro nell'Ue.

L'eccesso di liquidità, scrivono i Paesi, rappresenta un grave rischio. Il contante è anonimo e non rintracciabile ed è quindi utilizzato, tra l'altro, per il riciclaggio di denaro, il finanziamento del terrorismo, il traffico di droga e di esseri umani e per l'evasione fiscale. Da qui, il tetto di 5mila euro agli acquisti in contanti (che l'Olanda voleva ancora più basso, a 3mila euro). Ma anche l'addio alle banconote da 500 euro. La Bce ha smesso di produrre tale taglio da due anni a causa proprio delle preoccupazioni sulle "pratiche illegali" a esso connesse, ma le banconote sono ancora in circolazione.

All'inizio del 2019, quando è cessata la produzione di banconote da 500 euro, erano in circolazione circa 516 milioni di banconote. All'inizio di quest'anno si è scoperto che erano ancora 400 milioni, per un valore di 200 miliardi di euro. La Finanza olandese ha scoperto che nel 2019 tale banconota era utilizzata quasi esclusivamente dai trafficanti di droga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un tetto di 5mila euro agli acquisti in contanti in Europa: la proposta di Italia, Francia e Olanda

Today è in caricamento