menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'eurodeputato M5s Valli

L'eurodeputato M5s Valli

"A noi impongono la Fornero, loro si alzano le pensioni", l'accusa M5s alla Commissione Ue

Secondo l'eurodeputato Valli, nella proposta di bilancio per il 2019, Bruxelles avrebbe richiesto un aumento del 6% per il pagamento della previdenza dei suoi funzionari

La Commissione europea ha presentato nel suo bilancio per il 2019 la richiesta di un aumento del 6% nella voce pensioni interne. A denunciarlo è l'eurodeputato del M5s Marco Valli.

"È assurdo che per far quadrare i conti dei paesi del sud Europa siano state imposte riforme molto impopolari d’austerità e sacrificio sulle pensioni in stile Fornero, mentre per il sistema previdenziale delle istituzioni europee non siano previste gestioni responsabili e in linea con i sacrifici richiesti ai cittadini nelle raccomandazioni specifiche per paese presentate anch’esse in questi giorni", dice l’europarlamentare. “Bisogna inoltre ricordare che le pensioni privilegio dei deputati del Parlamento europeo addirittura non prevedono contributi e la proposta di risoluzione del Movimento 5 stelle di equipararle a quelle dei cittadini con un sistema contributivo e senza privilegi è stata respinta nel recente passato”, conclude Valli.

Va detto che il bilancio 2019 è al momento solo una proposta, sulla quale si dovranno esprimere sia il Parlamento europeo, sia gli Stati membri. Tra cui l'Italia, ossia il futuro governo M5s-Lega. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento