rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Lavoro

La Commissione Ue emetterà 50 miliardi di bond a gennaio per finanziare i Pnrr

Lo ha annunciato Bruxelles

La Commissione europea emetterà da gennaio a giugno 2022 obbligazioni a lungo termine per 50 miliardi di euro, ai quali si aggiungeranno buoni a breve, Eu-bills, per finanziare il piano Next Generation Eu (Nge). Lo comunica l'esecutivo Ue.

I fondi raccolti sui mercati serviranno a finanziare i pagamenti della Recovery and Resilience Facility, che pesa per il 90% dei pagamenti di Nge. Essendo i piani basati sulle performance degli Stati membri nel raggiungere tappe e obiettivi intermedi, l'esatto ammontare dei finanziamenti e la tempistica dei versamenti potrebbe variare, avverte la Commissione.

È stata anche adottata la decisione annuale sul borrowing, cioè la presa in prestito di denaro tramite l'emissione di obbligazioni, per il 2022, che fissa le soglie massime di indebitamento. Nel 2022 la Commissione intende emettere obbligazioni sia convenzionali che verdi, sia tramite aste che prestiti sindacati (un pool di banche si accorda per mettere a disposizione pro quota il capitale). Il piano di emissione per la seconda metà dell'anno venturo verrà diffuso nel prossimo giugno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Commissione Ue emetterà 50 miliardi di bond a gennaio per finanziare i Pnrr

Today è in caricamento