La Bce 'apre' ai titoli spazzatura. Sollievo per l'Italia (ma non solo)

L'annuncio di Francoforte alla vigilia del vertice Ue e a poche ore dalla revisione del rating del nostro Paese da parte di S&P: . La decisione varrà fino al settembre 2021

La presidente della Bce Christine Lagarde

La Banca centrale europea ha deciso di allentare temporaneamente i propri requisiti di garanzia per la concessione di prestiti alle banche. Ad annunciarlo è stata la stessa Bce dopo un riunione in videoconferenza dei governatori dell'Eurozona. La decisione varrà fino al settembre 2021, ma potrà essere estesa ulteriormente. Secondo Bloomberg, la mossa apre alla possibilità di acquistare i cosiddetti "junk bond", i titoli spazzatura.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al di là di quello che accadrà nel prossimo futuro, la misura di Francoforte è strettamente legata al rischio di declassamento degli Stati più esposti alla crisi, a partire dall'Italia. Venerdi', infatti, è atteso il giudizio di S&P sul rating del nostro Paese, che attualmente è BBB+. Un eventuale declassamento, spiega Bloomberg, avrebbe effetti a cascata sull'intera economia perché alcune banche potrebbero trovarsi nell'impossibilità di ricevere i prestiti, bloccando "la trasmissione della politica monetaria" e il nuovo bazooka lanciato per contrastare la crisi del coronavirus.

Come spiega Bloomberg, pero', "questo è ben lungi dall'essere un problema solo italiano", dato che in gioco ci sono "oltre 200 miliardi di euro di debiti" delle imprese europee che rischiano di diventare inesigibili. Secondo l'agenzia Nova, inoltre, poiché "i programmi di acquisto dei titoli da parte dell'autorità monetaria europea si basano sui termini delle condizioni di prestito", il fatto di aver allentato questi requisiti di garanzia apriranno all'acquisto da parte della Bce dei 'junk bond'. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Chiuderemo Facebook e Instagram in Europa", ecco il perché della minaccia di Zuckerberg

  • “I migranti ci penseranno due volte prima di imbarcarsi per l’Europa”, bufera sul nuovo piano Ue

  • “Maxi-riciclaggio da 2mila miliardi”. Trema il settore bancario: coinvolti tre istituti europei

  • "Svezia verso l'immunità di gregge, lì la pandemia potrebbe essere finita"

  • Code di 7mila tir e crisi peggiore del Covid: Londra adesso teme la Brexit senza accordo

  • Cercasi rifiuti: termovalorizzatori danesi a secco perché manca la spazzatura da bruciare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento