rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Soldi

Le banconote in Euro cambieranno faccia. E la Bce chiede aiuto ai cittadini

Francoforte annuncia l'avvio di una consultazione pubblica per ridisegnare i tagli in carta: "Vogliamo che il contante continui a essere disponibile"

Le banconote in Euro cambieranno volto. La Bce, la Banca centrale europea, ha annunciato l'avvio delle consultazioni, anche con i cittadini, per rinnovare il design delle monete cartacee. Le nuove banconote dovrebbero venire stampate a partire dal 2024.

"Le banconote in Euro sono un simbolo tangibile e visibile che siamo uniti in Europa, in particolare in tempi di crisi, e c'è ancora una forte domanda", ha affermato la presidente della Bce, Christine Lagarde. "Dopo 20 anni, è tempo di rivedere l'aspetto delle nostre banconote per renderle più riconoscibili per gli europei di ogni età e provenienza", ha aggiunto. 

Il processo di riprogettazione inizierà con la raccolta di opinioni in tutta la zona Euro attraverso dei focus group. Un comitato consultivo, composto da esperti di ciascun Paese dell'Eurozona, tra cui l'italiano Fabio Beltram, professore di Fisica alla Normale di Pisa, proporrà un breve elenco di temi e a quel punto la Bce lancerà un concorso aperto al pubblico. Le proposte raccolte verranno nuovamente sottoposte alla valutazione dei cittadini, e alla fine il Consiglio direttivo della banca centrale deciderà come ridisegnare le banconote. 

Gli attuali design dell'Euro si basano su un tema "età e stili", rappresentato da finestre, porte e ponti. La progettazione è una questione politicamente delicata. Le immagini tipiche delle banconote, come poeti, compositori o edifici famosi, corrono il rischio che uno Stato membro o un altro si senta sottorappresentato o offeso. 

In un momento in cui si punta sul digitale, monete comprese, la Bce sembra non voler dimenticare il contante. L'ultimo studio sulle attitudini di pagamento dei consumatori nell'area dell'Euro ha mostrato che il cash è rimasto il mezzo più diffuso per i pagamenti al dettaglio nel 2019. E Francoforte sta adottando misure concrete per garantire che il contante continui a essere disponibile e accettato come mezzo di pagamento anche in futuro, anche a seguito del possibile lancio di un euro digitale. "Vogliamo sviluppare banconote in Euro con cui i cittadini europei possano identificarsi e che saranno orgogliosi di utilizzare come loro denaro", ha affermato Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce. “Il processo di riprogettazione delle banconote in Euro si svolgerà parallelamente alla nostra indagine sull'euro digitale. Entrambi i progetti mirano a soddisfare il nostro mandato di fornire denaro sicuro e protetto agli europei", conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le banconote in Euro cambieranno faccia. E la Bce chiede aiuto ai cittadini

Today è in caricamento