Lisbona riconvertirà le case di Airbnb in appartamenti per i lavoratori chiave

Il Comune pagherà i proprietari affinché mettano a disposizione le abitazioni ai cittadini della capitale del Portogallo invece che ai turisti, restituendogli così la loro città

Foto Ansa EPA/ANDRE KOSTERS

La pandemia di coronavirus ha sconvolto l'intero pianeta ed è riuscita a far riflettere molti governi e amministrazioni locali sulle priorità che dobbiamo avere nel governare le nostre società.

Basta case solo ai turisti

A Lisbona ad esempio il Comune ha deciso di riconvertire tutte quelle case che al momento sono messe in affitto attraverso Airbnb e altri servizi simili, mettendole così a disposizione esclusiva dei turisti, econ la ocnseguenza che le abitazioni in alcune parti delle città sono diventate troppo care per i cittadini locali, un fenomeno comune a molte città europee. Il sindaco Fernando Medina ha stimato che oltre un terzo degli immobili nel centro della città sono attualmente occupati da case vacanze e, in un intervento sull'Independent, ha lamentato che gli affitti turistici hanno fatto aumentare i prezzi degli immobili negli ultimi anni e scacciato i lavoratori essenziali e le loro famiglie da certe zone della città. Ma ora è intenzionato a invertire questa tendenza. Per farlo il Comune offrirà degli incentivi economici ai proprietari di case o anche direttamente delle somme di denaro, affinché li mettano a disposizione a prezzi accessibili per i lavoratori, soprattutto il personale ospedaliero e gli insegnanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riportare i Lisboetas al centro

"Vogliamo riportare le persone che sono la linfa vitale di Lisbona nel centro della città, rendendola più verde, più sostenibile e, in definitiva, un posto migliore per vivere e da visitare", ha scritto Medina, che ha promesso anche più piste ciclabili e parchi. Il sindaco ha citato esempi di altre città che stavano anche implementando strategie che ha definito "audaci" per cambiare in meglio i loro spazi urbani. "Da Melbourne a Parigi, il vento sta cambiando e contro l'espansione urbana incontrollata si torna a rivitalizzare i centri urbani facendo in modo che i residenti possano raggiungere servizi chiave, come medici, scuole e negozi, in 20 minuti a piedi". In questo le nuove abitudini create dalla pandemia a suo avviso potranno tornare utili. "Con molte più persone che probabilmente lavoreranno permanentemente da casa, ha senso che più Lisboetas (gli abitanti di Lisbona, ndr) lascino i sobborghi e tornino in città dove possono facilmente accedere ai trasporti pubblici, ai servizi e approfittare di festival e concerti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Dal punto di vista economico la strategia dell'immunità di gregge in Svezia ha pagato

  • Omicidi e guerre tra narcotrafficanti: in Svezia e Olanda è emergenza criminalità

  • "Le mascherine riducono anche la gravità del coronavirus per chi le indossa"

  • Oltre mille nuovi casi al giorno in Germania, mai così tanti da maggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento