L'Adidas perde la 'guerra delle tre strisce'. Tribunale Ue: "Potranno essere usate da altri"

Vittoria per una ditta belga, che le ha utilizzate per una sua linea di scarpe sportive. Per i giudici di Lussemburgo, l'elemento grafico non richiama quello della ben più nota multinazionale

L'Adidas non potrà usare in esclusiva il marchio costituito da tre strisce parallele equidistanti. Lo ha stabilito il Tribunale dell'Unione europea, che ha confermato la decisione dell'Euipo, l'ente Ue per la proprietà intellettuale, che aveva accolto il ricorso di un'impresa belga, la Shoe Branding Europe. 

La ditta belga aveva lanciato una linea di scarpe da ginnastica con delle strisce che, secondo l'Adidas, richiamavano il suo famoso marchio. Da qui la decisione della multinazionale tedesca di registrare un logo a tre strisce presso l'Euipo. La richiesta era stata accolta in un primo momento, salvo poi venire ritirata nel 2016 su ricorso della Shoe Branding Europe. 

I due marchi a confronto

scarpe adidas-2

Con la sentenza di oggi, il Tribunale Ue conferma la decisione di annullamento. I giudici sostengono che il "marchio in causa non costituisce un marchio a motivi, che consisterebbe in una serie di elementi che si ripetono regolarmente, ma un marchio figurativo ordinario". Secondo il Tribunale "le forme di uso che si allontanano dalle caratteristiche essenziali del marchio, come il suo schema di colori (strisce nere su fondo bianco), non possono essere prese in considerazione. Pertanto - si legge ancora nella sentenza - l’Euipo ha escluso numerosi elementi di prova prodotti dall’Adidas sulla base del fatto che riguardavano altri segni, come, in particolare, i segni per i quali lo schema dei colori era invertito (strisce bianche su fondo nero)".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, per il Tribunale, l’Adidas non ha dimostrato che "il marchio controverso era stato utilizzato in tutto il territorio dell’Unione e che aveva acquisito, in tutto il territorio dell’Unione, un carattere distintivo in seguito all’uso che ne era stato fatto". In sostanza, le tre strisce non sarebbero riconducibili all'Adidas. Chiunque le usi per i suoi indumenti o scarpe sportivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Dal punto di vista economico la strategia dell'immunità di gregge in Svezia ha pagato

  • Omicidi e guerre tra narcotrafficanti: in Svezia e Olanda è emergenza criminalità

  • "Le mascherine riducono anche la gravità del coronavirus per chi le indossa"

  • Oltre mille nuovi casi al giorno in Germania, mai così tanti da maggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento