rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Innovazione / Finlandia

Arriva Lumi, il supercomputer più sostenibile e veloce d'Europa

Si trova a Kajaani, in Finlandia: è capace di processare 550 milioni di miliardi di calcoli al secondo

Il programma Ue dedicato ai supercomputer inaugura oggi a Kajaani, capitale della regione del Kainuu, nella Finlandia centrale, il terzo supercomputer più veloce del mondo. Si chiama Lumi ('neve', in finlandese e in estone): è prodotto dallo European High Performance Computing Joint Undertaking e da un consorzio di 10 Paesi (Finlandia, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Islanda, Norvegia, Polonia, Svezia e Svizzera).

Lumi, che verrà tenuto a Kajaani anche per via del clima fresco che aiuterà a risparmiare energia per raffreddarlo, avrà una performance di picco stimata di 550 petaflop (550 milioni di miliardi di calcoli al secondo), usando esclusivamente energia rinnovabile: i sistemi di raffreddamento sono naturali e il computer fornirà circa il 20% del calore necessario a riscaldare la cittadina di 36.500 abitanti, riducendone l'impronta ecologica.

Lumi sarà accessibile agli utenti Ue a partire dal prossimo settembre e farà parte di una rete di supercomputer già esistente, composta da Discoverer in Bulgaria, MeluXina in Lussemburgo, Vega in Slovenia e Karolina in Cechia. Sono in costruzione altri tre supercomputer: Leonardo in Italia, Deucalion in Portogallo e Mare Nostrum 5 in Spagna. "Grazie alla sua massiccia capacità di calcolo, Lumi consentirà di fare progressi decisivi, per esempio nella medicina e nella ricerca sul clima, ad un ritmo molto più rapido", spiega la vicepresidente esecutiva della Commissione Margrethe Vestager.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva Lumi, il supercomputer più sostenibile e veloce d'Europa

Today è in caricamento