Viaggi gratis in Europa per 18enni: Ue mette in palio 12mila biglietti del treno

C'è tempo fino al 12 dicembre. Il concorso è aperto ai cittadini che entro il 2018 hanno compiuto 18 anni. Ecco come partecipare

Torna DiscoverEu, l'iniziativa dell'Unione europea che mette in palio 12.000 biglietti per viaggiare in Europa, di cui 1.416 destinati all'Italia. Da oggi fino alle ore 12 dell'11 dicembre, i giovani diciottenni avranno la possibilità di scoprire l'Europa, partecipando all'iniziativa.

Alla prima scadenza di giugno 2018 hanno partecipato 100.480 giovani e più di 15.000 partecipanti hanno vinto un biglietto, di cui 1.776 italiani. Un'occasione unica che consente ai giovani di arricchire il proprio bagaglio formativo e culturale, viaggiando alla scoperta del vecchio continente". E' quanto si legge in una nota dell'Agenzia nazionale per i giovani (Ang).

Ecco come partecipare

"Abbiamo appreso con entusiasmo - commenta il direttore generale dell'Agenzia nazionale per i giovani, Domenico De Maio - del rinnovo di questa iniziativa da parte dell'Unione europea. Viaggiare ed esplorare i più bei luoghi d'Europa consentirà ai giovani vincitori di arricchirsi, conoscere, scoprire, confrontarsi con nuove e diverse culture, al fine di avere nuovi stimoli e opportunità nel loro percorso educativo, di crescita e di formazione. Un'opportunità fortemente inclusiva perché aperta a tutti, anche a giovani con bisogni speciali, ai quali verrà garantita la copertura delle spese legate all'assistenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Uno strumento - ricorda - che si inserisce efficacemente nel quadro delle altre iniziative promosse dall'Europa, quali i programmi europei, Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà, da sempre gestiti dall'Agenzia Giovani, e che permetterà ai ragazzi di rafforzare ulteriormente conoscenze e soft skills, fornendo loro la possibilità di tornare a casa con un bagaglio ricco di esperienze utili per il percorso futuro. Un'altra tangibile opportunità per favorire la crescita di un comune sentire europeo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento