Sabato, 16 Ottobre 2021
Giovani

L'Ue mette in palio 60mila biglietti per viaggiare gratis in treno in Europa

Al via le domande. I pass ferroviari saranno emessi nel 2022

Riparte DiscoverEU, l'iniziativa voluta dal Parlamento europeo e attuata dalla Commissione Ue per promuovere i viaggi in treno tra i giovani. Dal 12 al 26 ottobre sulla piattaforma dell'iniziativa, sarà possibile partecipare al bando di concorso che mette in palio 60mila pass ferroviari gratuiti per viaggiare in Europa. Il bando è rivolto ai giovani tra i 18 e i 20 anni, mentre i biglietti saranno validi a partire dal 2022, Anno europeo dei giovani.

"Sono molto lieta di aprire questo nuovo ciclo di DiscoverEU e dare a 60mila giovani la possibilità di scoprire la ricchezza del nostro continente - dice Mariya Gabriel, commissaria Ue per i giovani - Sulla scorta della designazione del 2022 quale Anno europeo dei giovani da parte della Commissione, DiscoverEU è tornato più nutrito che mai e, a partire da marzo 2022, offrirà ai giovani nuove opportunità di viaggiare in treno, ampliare i propri orizzonti, sviluppare il proprio apprendimento, arricchire le proprie esperienze e incontrare altri giovani europei durante il tragitto".

Chi può partecipare e quando viaggiare

Questo ciclo di candidature è aperto ai giovani europei nati tra il 1º luglio 2001 e il 31 dicembre 2003. I candidati selezionati potranno viaggiare tra marzo 2022 e febbraio 2023 per un periodo massimo di 30 giorni. Poiché l'andamento della pandemia è ancora incerto, a tutti i viaggiatori saranno offerte prenotazioni flessibili attraverso un nuovo pass mobile. La data di partenza può essere modificata fino al momento della partenza. I pass di viaggio mobili hanno una validità di un anno. La Commissione consiglia a tutti i viaggiatori di verificare le eventuali restrizioni di viaggio su ReopenEU.

I giovani con esigenze particolari sono vivamente incoraggiati a partecipare a DiscoverEU. La Commissione offrirà loro informazioni e consigli e coprirà le spese necessarie per l'assistenza speciale (accompagnatore, cane da assistenza, ecc.).

I candidati prescelti possono viaggiare da soli o in gruppi formati al massimo da cinque persone (tutte rientranti nella fascia di età ammissibile). Per incoraggiare i viaggi sostenibili e contribuire in tal modo al Green Deal europeo, i partecipanti a DiscoverEU viaggeranno prevalentemente in treno. Tuttavia potranno anche utilizzare altri mezzi di trasporto come l'autobus o il traghetto o, in casi eccezionali, l'aereo così da rendere possibile una partecipazione da ogni angolo dell'UE. In tal modo potranno partecipare all'iniziativa anche i giovani che vivono in regioni remote o insulari.

Ad ogni Stato membro è attribuita una quota di pass, in base al rapporto tra la sua popolazione e la popolazione totale dell'Unione europea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ue mette in palio 60mila biglietti per viaggiare gratis in treno in Europa

Today è in caricamento