menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un assegno da 10mila euro a ogni 18enne "per iniziare la vita". Tassando i più ricchi

La proposta della sinistra RossoVerde olandese per aiutare i giovani a costruirsi una vita migliore e in indipendenza dai propri genitori

Per affrontare la vita da adulti e trovare al più presto la propria indipendenza si dovebbero dare 10mila euro a tutti i neo 18enni. È questa la proposta della GroenLinks, la sinistra rossoverde, olandese che considera questo contributo come un “capitale d’avvio” per la propria vita con cui i govani potrebbero pagare tasse universitarie, corsi di qualificazione personale o provare ad aprire una attività in proprio.

Come racconta 31MAG la proposta fa parte del programma elettorale per le elezioni parlamentari previste per il prossimo anno e si inspira alle idee dell'economista francese Thomas Piketty, di cui il leader della GroenLunks, Jesse Feras Klaver, è un grande ammiratore. Secondo il partito della sinistra “il luogo in cui sei nato determina le opportunità nella tua vita e la povertà viene trasmessa di generazione in generazione”, e un'iniziativa come quella dei 10mila euro ai diciottenni potrebbe contribuire a spezzare questa catena.

Il piano costerebbe alle casse dello Stato circa 2,2 miliardi di euro all’anno e secondo GroenLinks i soldi dovrebbero essere raccolti tassando i più ricchi con una imposta sull’1% del patrimonio di chi possiede più un milione di euro mentre chi ha ricchezza per più di due milioni dovrebbe pagherebbe fino al 2%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Perché l’Italia è il primo Paese Ue a bloccare l’export di vaccini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento