Macron resuscita il (mini) servizio militare: un mese in caserma per tutti i giovani

Dai 18 ai 21 anni, tutti in caserma per un mese per ricevere "una formazione militare elementare: disciplina e autorità, conoscenza delle priorità strategiche e della sicurezza, attività fisica e sportiva". Parole del Presidente francese

EPA/BERTRAND GUAY / POOL MAXPPP OUT

Una mini naja di un mese per riavvicinare i giovani francesi alla Repubblica e far vivere loro "un'esperienza di vita militare, di mix sociale e di coesione". Così il Presidente francese Emmanuel Macron ha rilanciato una delle sue più polemiche proposte lanciate in campagna elettorale, quella di resuscitare, seppur in minimi termini, il servizio militare obbligatorio, cancellato da Jacques Chirac nel 1997.

Dai 18 ai 21 anni, tutti in caserma per un mese

In concreto il progetto prevede un mese in caserma per i giovani dai 18 ai 21 anni in modo che, parole di ieri del Presidente, "ricevano una formazione militare elementare: disciplina e autorità, conoscenza delle priorità strategiche del paese e delle grandi problematiche della sicurezza, attività fisica e sportiva". 

Dove trovare i fondi?

Oltre a queste linee guida, non si sa molto altro della proposta, che dovrebbe diventare a breve un progetto di legge da presentare al Parlamento. Il grande problema è da dove prendere i fondi, visto che il ministero della difesa già subisce da anni pesanti tagli e le sue alte sfere sono poco propense a farsi carico di un'iniziativa che risucchia risorse economiche ed umane. Secondo le prime stime si parla infatti di un costo di 2-3 miliardi di euro all'anno, non proprio briciole. 

Trasformare il servizio militare in servizio nazionale

L'idea per convincere lo Stato maggiore sarebbe quella di ampliare il carattere dell'esperienza, togliendo, al lato di "servizio", la parola "militare" per inserire quella "nazionale" e coinvolgere, quindi, anche altri ministeri, in primis quello dell'istruzione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Svezia non c'è la seconda ondata, l'epidemiologo di Stato: "La nostra strategia è sostenibile"

  • “Maxi-riciclaggio da 2mila miliardi”. Trema il settore bancario: coinvolti tre istituti europei

  • “Salvini marionetta di Putin”, l'alleato di Berlusconi attacca la Lega

  • L'Irlanda mette in quarantena chi arriva dall'Italia

  • Ryanar taglia il 40% dei voli a ottobre e accusa i governi Ue: "Cattiva gestione della crisi Covid"

  • Nuovi lockdown a Madrid, a Marsiglia terapie intensive piene. In Ue avanza la seconda ondata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento