L'Erasmus ora è anche virtuale: scambi tra giovani in videoconferenza e corsi di formazione online

L'iniziativa lanciata dalla Commissione Ue in via sperimentale riguarderà, oltre agli Stati membri, anche Algeria, Egitto, Israele, Palestina, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Siria e Tunisia. 

Erasmus+ diventa "virtuale" per facilitare gli scambi fra i giovani dell'Ue e quelli dei Paesi del Mediterraneo. La Commissione europea ha lanciato il nuovo progetto "virtual exchange" che punta a promuovere il dialogo e migliorare le competenze di almeno 25mila giovani nei prossimi due anni attraverso gli strumenti di apprendimento digitale.
 
L'iniziativa riguarda i 33 Paesi che fanno già parte del programma Erasmus+, ai quali si aggiungono Algeria, Egitto, Israele, Palestina, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Siria e Tunisia. Non si tratta di una sostituzione del programma di mobilità tradizionale, precisa la Commissione, ma di un complemento in versione digitale rivolto a giovani, studenti, lavoratori e studiosi fra i 18 e i 30 anni per rendere lo scambio più accessibile. Alcune attività che possono essere incluse nel nuovo programma sono discussioni in teleconferenza, gruppi di lavoro internazionali o corsi di formazione online.
 
Durante il percorso preparatorio, 'virtual exchange' ha già permesso di creare 50 partenariati e di formare 40 moderatori per le discussioni online. Nella sua fase pilota, che si concluderà a dicembre, il programma avrà un bilancio di 2 milioni di euro e punterà a connettere almeno 8mila giovani. Se l'esperienza verrà considerata di successo, sarà poi estesa di un anno con l'obiettivo di raggiungere altre 17mila persone. Non è escluso che in futuro l'iniziativa possa ampliarsi ad altre regioni del mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue "promuove" la Calabria sul Covid: unica regione verde in Italia e tra le poche in Europa

  • Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Conte va via e lascia Merkel a rappresentare l'Italia al vertice Ue. La Lega attacca (ma è la prassi)

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • Il villaggio di Babbo Natale è in crisi per colpa del Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento