rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Giovani

Interrail, il biglietto lo paga Bruxelles: Europa gratis per migliaia di giovani nati nel 2000

La Commissione stanzia 12 milioni di euro per permettere a 20-30 mila neo-maggiorenni di viaggiare gratis alla scoperta "dell'identità e delle culture europee". Al via a breve una campagna di informazione

Dai venti ai trenta mila giovani in giro per il vecchio continente tutti in treno e tutti con un unico obiettivo: scoprire l'Europa, la sua identità, la sua storia e le sue culture. E, particolare non da poco, il biglietto lo paga Bruxelles. La Commissione Ue ha infatti stanziato oggi 12 milioni di euro per permettere a 20-30 mila giovani nati nel 2000 di viaggiare in Europa gratis con il pass Interrail. Una nuova voce di bilancio che recepisce un'idea lanciata dal Parlamento europeo per rafforzare tra i neo-maggiorenni il sentimento di identificazione con l'Europa.

"Promuovere l'identità, i valori comuni e la scoperta di siti e culture"

L'iniziativa, spiega infatti Bruxelles, dovrebbe contribuire a "promuovere un'identità europea, rafforzare i valori comuni europei e incoraggiare la scoperta di siti e culture europee". "E' importante offrire a tutti i nostri giovani l'opportunità di ampliare i loro orizzonti", ha sottolineato il commissario responsabile della Cultura, Tibor Navracsics.

La Commissione Ue lancerà a breve una campagna di promozione per informare i giovani neo-diciottenni di questa nuova opportunità e selezionare i primi partecipanti che dovrebbero viaggiare questa estate principalmente con il treno, ma anche con altre modalità di trasporto, se necessario. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interrail, il biglietto lo paga Bruxelles: Europa gratis per migliaia di giovani nati nel 2000

Today è in caricamento