Kebab al fosfato? No grazie, dice la Commissione Salute del Parlamento Ue

Bocciata la proposta della Commissione Ue di inserire la carne per kebab tra quelle in cui è concesso utilizzare gli additivi a base di fosfati. Ora è necessario l'appoggio della maggioranza assoluta della plenaria di Strasburgo, voto atteso per dicembre.

©AP Images/EU-EP

No al fosfato nel kebab. E' la Commissione Salute del Parlamento Ue a chiedere l'interdizione dell'uso di acido fosforico, di difosfato, di trifosfato e di polifosfati (E338-452) nella carne utilizzata per doner e durum, sia che sia di montone, vitello, manzo o pollo. Gli eurodeputati hanno così rigettato una proposta della Commissione europea volta a permettere proprio l'uso dei fosfati, utili per conservare il sapore e mantenere l'acqua, aumentando così il peso della carne, nel trattamento della carne congelata utilizzata dai kebabari della Ue. 

I pareri scientifici

Nella decisione, approvata per 32 voti a 22, i membri della Commissione Salute sottolineano che uno studio del 2012, pubblicato sulla Deutsches Artzeblatt, dimostra il legame potenziale tra gli additivi a base di fosfati negli alimenti e l'aumento dei rischi cardiovascolari. L'EFSA, l'Agenzia per la sicurezza alimentare, in una sua valutazione del 24 ottobre 2013, è però di un altro avviso: non è possibile attribuire dimostrare che tali rischi siano determinati dall'assunzione di fosforo ed in generale di additivi contenenti fosfati. Partita chiusa? No, poche giorni dopo, il 13 novembre 2013, The American Journal of Clinical Nutrition pubblicava un nuovo studio che suggerisce un nesso tra le diete ricche di fosforo e fosfati e l'aumento della mortalità nella popolazione nordamericana. 

Voto definitivo a dicembre

Tornando nella Ue, le regole comunitarie generalmente non permettono l'utilizzo di fosfati nella carne trasformata, ma visto il numero di eccezioni previste, il loro utilizzo è comunque in aumento. Gli eurodeputati hanno ora detto no proprio ad una nuova eccezione, perché il divieto venga mantenuto, ribaltando la proposta della Commissione Ue sarà ora necessario che il no ai fosfati nel kebab ottenga la maggioranza assoluta dei voti della plenaria, ossia 376.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il voto è previsto nella prossima sessione plenaria di Strasburgo, dall'11 al 14 dicembre. Nel frattempo l'EFSA si è impegnata a fornire una nuova valutazione sulla sicurezza degli additivi alimentari a base di fosfati da qui a fine 2018. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento