Agroalimentare: 196 milioni dalla Ue per informare e promuovere i prodotti di qualità

Fondi in aumento per le azioni di informazione e promozione dei marchi di qualità e del settore agroalimentare europeo tanto nella Ue che nei paesi terzi. Giuffrida, PD, "occasione per l'Italia"

ANSA / MATTEO BAZZI / COC

169 milioni per finanziare la promozione dei marchi di qualità e dei prodotti agroalimentari europei tanto nella Ue quanto nei mercati dei paesi terzi. E' questo l'obiettivi dei fondi approvati del nuovo bando lanciato dalla Commissione Ue e dotato di 169,1 milioni di euro di cofinanziamento, di cui 95 milioni per i programmi semplici e 74,1 milioni per quelli multipli. A tali importi si potranno aggiungere 10 milioni di euro nel caso di gravi crisi di mercato. Le proposte devono pervenire entro e non oltre il 12 aprile 2018.

Giuffrida, PD: "Occasione per settore agroalimentare nazionale" 

"I produttori, le associazioni di impresa, le organizzazioni e le società che guardano ai mercati esteri per la promozione e la commercializzazione dei prodotti agroalimentari oggi hanno uno strumento in più per la loro promozione", il commento dell'eurodeputata del PD Michela Giuffrida, membro della Commissione Agricoltura del Parlamento Ue. "Sono convinta - insiste l'eurodeputata siciliana - che in Sicilia, terra che vanta il record di prodotti a marchio europeo" questi fondi "rappresentino un'opportunità da cogliere a maggior ragione in un momento in cui il nostro agroalimentare registra il massimo gradimento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fondi in aumento

Dai 142,5 milioni di euro nel 2017 siamo passati oggi a 169,1 milioni per il 2018, e si arriverà a 200 milioni nel 2020. Le azioni co-finanziabili devono essere finalizzate alle informazioni sui prodotti agroalimentari Ue e sulla loro promozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rissa tra turisti e polizia, in Belgio accesso alle spiagge limitato ai residenti

  • Scrive "vuoi sposarmi?" con 100 candeline, e la casa prende fuoco

  • Omicidi e guerre tra narcotrafficanti: in Svezia e Olanda è emergenza criminalità

  • Casi in aumento ma ai ravers non importa: tekno party con 10mila persone

  • Per fermare il coronavirus in Galizia vietato anche fumare per strada

  • Svedesi via da casa a 17 anni, italiani a 30. Ma in Ue c'è chi è più "mammone" di noi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento