Borghezio for Africa: donare 380mila tonnellate di latte in polvere ai paesi poveri

L'eurodeputato della Lega invia una interrogazione alla Commissione Ue chiedendo di inviare le tonnellate di latte in polvere messe ai paesi africani più bisognosi dal punto di vista alimentare

ANSA/ANDREA NEGRO

Borghezio for Africa: l'eurodeputato della Lega non canta, ma chiede alla Commissione Ue di donare ai Paesi africani più bisognosi dal punto di vista alimentare le 380mila tonnellate di latte in polvere di prima qualità stoccato nel vecchio continente e tolto dal mercato per non far crollare il prezzo del latte nella Ue.

"Nel mettere il dito nella piaga su un grave errore nelle previsioni comunitarie da cui è conseguito lo stoccaggio in misteriosi depositi del Nord-Europa di un’enorme quantità di latte in polvere - si legge in una nota dell'eurodeputato del Carroccio - avanzo una proposta forte", che è quella dell'interrogazione parlamentare inviata alla Commissione Ue.

Interrogazione alla Commissione Ue

Bruxelles, recita l'interrogazione, "intende esaminare la possibilità di un accordo con gli Stati africani maggiormente in difficoltà dal punto di vista alimentare, per fornire gratuitamente in parte o in toto questo quantitativo di latte in polvere, realizzando in maniera diretta, senza intermediari, un aiuto vero e concreto alle popolazioni africane, come più volte promesso?".

"In tal modo - conclude Borghezio - si metterebbero anche a tacere le più che giustificate preoccupazioni dei produttori europei, i quali temono giustamente il rischio che la commercializzazione, totale o parziale, di questo enorme quantitativo di latte in polvere, specie se realizzata in Europa, possa destabilizzare il mercato aggravando ulteriormente la loro situazione, già molto critica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Dal 1 gennaio basterà un ritardo di pagamento di 100 euro per finire nella blacklist delle banche”

  • Bimba di 2 anni uccisa dalla polizia, mobilitazione internazionale per chiedere giustizia

  • George Clooney attacca Orban: “In Ungheria solo rabbia e odio”. La replica: “Consigliato da Soros”

  • Sci, Austria contro l'Italia: "Nostri impianti resteranno aperti, se Ue ci obbliga ci risarcisca"

  • Dopo il confinamento la Francia vede la fine del tunnel. In Spagna a gennaio partono le vaccinazioni

  • Neonazismo e antisemitismo: si dimette l'alleato olandese di Giorgia Meloni

Torna su
EuropaToday è in caricamento