menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Italia nazione di sport, dieci città premiate a Bruxelles come migliori luoghi in cui praticarlo

Il riconoscimento consegnato al Parlamento europeo. Cagliari tra quelle insignite dell'onorificenza, l'assessore Marcialis: “Premiato l'impegno per una avere una vita più sana”

L'Italia è un buon posto dove fare sport. Al Parlamento di Bruxelles sono stati premiati ben dieci centri riconosciuti come città o comunità europee dello sport 2018. A Forlì, Foligno, San Remo e Bassano del Grappa, insieme ad altre 16 città europee, è stato consegnato il titolo riservato ai centri con un numero di abitanti fra i 25mila e i 500mila. Andora (Sv), Airola (Bn), Montalbano Elicona (Me) e Corbetta (Mi) hanno invece ricevuto il premio, insieme ad altre 6 città europee, per la categoria "meno di 25mila abitanti", mentre l'Unione Alta Val Tanaro e le Terre del Prosecco hanno trionfato fra le comunità che raggruppano i comuni più piccoli.

Cagliari invece è stata riconosciuta come migliore fra le città europee dello sport per il 2017. “Siamo felici di ricevere questo premio per l'impegno che hanno messo tutti i nostri concittadini nell'obbiettivo di un futuro migliore e una vita più sana. Il premio è un primo passo che ci spinge a lavorare ancora in questa direzione”, ha dichiarato Yuri Marcialis, assessore allo Sport di Cagliari. I premi sono stati assegnati in occasione del Gran Gala Aces Europe Awards, la cerimonia annuale organizzata dalla Federazione delle Capitali e Città Europee dello Sport. Aces Europe è una ong sostenuta dalle istituzioni europee che valuta le politiche delle amministrazioni locali, come gli investimenti in strutture sportive e il coinvolgimento dei cittadini. Per scegliere i vincitori si valutano i principi di responsabilità e di etica, nella consapevolezza che lo sport è un fattore fondamentale per il miglioramento della qualità della vita e della salute

Si è felicitato del successo delle tre realtà liguri l'eurodeputato del Pd Brando Benifei, che ha rivendicato che la vittoria "è frutto anche di un lavoro di promozione dell'iniziativa da parte mia e dei miei colleghi presso le comunità locali, abbiamo stimolato le città a proporsi". Il politico di La Spezia, che è vicepresidente del comitato consultivo parlamentare dell'Aces, ha spiegato che “per le prossime edizioni ho proposto d'inserire anche un criterio sul coinvolgimento delle rappresentanze giovanili nel comunicare le opportunità sportive offerte, con uno sguardo particolare ai ragazzi meno inseriti".

“La cittadinanza di Sanremo è orgogliosa di ricevere questa onorificenza. La nostra è una città dove poter praticare sport outdoor tutto l’anno. Quindi invitiamo voi ed i vostri concittadini come ospiti graditi a Sanremo”, ha affermato nel ricevere il premio al Parlamento l'assessore Eugenio Nocita.

Al termine della cerimonia, i rappresentanti delle città premiate sono stati ospitati dall'ambasciatrice d'Italia in Belgio, Elena Basile, per un ricevimento al quale hanno preso parte anche diversi europarlamentari italiani.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento