Ilva, a Taranto scuole chiuse per inquinamento. Paolucci (Mdp) scrive a Commissione Ue

L'eurodeputato presenta interrogazione a Bruxelles: "Giusto impugnare l’Autorizzazione integrata ambientale" dell'impianto

Un'immagine del quartiere Tamburi a Taranto / Ansa

“Fa bene il sindaco di Taranto a voler impugnare l’Autorizzazione Integrata Ambientale dell’Ilva. Le immagini del cielo di Taranto sono tremende e la inevitabile chiusura delle scuole del rione Tamburi è una ferita inaccettabile per i cittadini, le famiglie e i bambini della città". Lo dichiara l'eurodeputato Massimo Paolucci (Mdp) a seguito della decisione del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci di chiudere le scuole del quartiere Tamburi, a ridosso dello stabilimento dell'Ilva, nei giorni di forte vento. Una decisione dettata dal forte inquinamento provocato dall'impianto.  
 
“Ciò che continua ad accadere a Taranto nei giorni di forte vento, i cosiddetti Wind day, è insostenibile dice Paolucci - Le modifiche presentate dalla cordata Arcelor-Mittal e Marcegaglia non sono compatibili con la tutela dell’ambiente e della salute. Già alcune settimane fa, tramite una interrogazione, ho chiesto alla Commissione europea di verificare se tutte le previsioni temporali contenute nella domanda presentata da AM InvestCo Italy non debbano essere ricondotte a quelle indicate nel Piano" del governo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • L'Olanda manda i malati di Covid in Germania: "Nelle terapie intensive solo 200 posti ancora liberi"

  • Dopo la Brexit il Regno Unito pensa di espellere i senzatetto stranieri

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento