Il Parlamento Ue: "Lupi pericolosi per l'ecosistema e il turismo". Ma deputato italiano li difende

In un testo votato oggi, Strasburgo punta il dito sui rischi connessi alla difussione di questi animali in Europa. Contrario il parlamentare di Mdp Paolucci: "Sono un bene da tutelare"

Fonte: EP

“Il Parlamento europeo quest’oggi ha malauguratamente aperto la porta a una minore tutela del lupo nelle nostre regioni”. Lo dice Massimo Paolucci, eurodeputato di Mdp, in merito alla risoluzione approvata da Strasburgo per un piano d’azione per la natura.

“La presenza dei lupi, e la tutela della loro specie, nelle nostre regioni è fondamentale per il mantenimento della biodiversità, dell’equilibrio tra specie e per lo sviluppo del turismo sostenibile. I lupi svolgono un ruolo fondamentale nel controllo della crescita talvolta esponenziale, ed essa sì pericolosa per l’agricoltura e per l’uomo, dei cinghiali - continua Paolucci - e sono motivo di attrazione turistica per ambienti montani e rurali che nelle attività turistiche trovano una forte fonte di reddito”.

“Spiace leggere in un testo del Parlamento europeo che, invece, i lupi rappresentano un pericolo per l'equilibrio naturale dell'ecosistema, per lo sviluppo delle zone rurali abitate, l’agricoltura e il turismo e che si immagini di poter modificare lo status di protezione della specie non appena raggiunto l'auspicato stato di conservazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il nostro impegno resta diverso, per il contrasto ai bracconieri, per un piano di gestione e di indennizzi alla zootecnia efficiente e al fianco delle aree e delle Regioni che fanno della tutela del lupo un motivo di vanto”, conclude Paolucci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, in Europa la mascherina obbligatoria torna di moda. E la Germania lancia l'allarme

  • L'Olanda dice no all'obbligo della mascherina: "Inducono un falso senso di sicurezza"

  • Covid, Bruxelles verso il coprifuoco. E i giostrai protestano

  • "Telelavoro fino al 2021", la Svezia punta sullo smart working

  • "Giustizia per Chico Forti", FdI chiede all'Ue di attivarsi per l'italiano detenuto negli Usa da 20 anni

  • Coronavirus, in Belgio 'bolla' di 5 persone e coprifuoco notturno: "Vogliamo evitare il lockdown totale"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento