Corridoio Scandinavia-Mediterraneo: dal 19 al 21 febbraio il coordinatore del progetto in visita in Sicilia e Calabria

L'ex Presidente del Parlamento Ue Pat Cox in missione per verificare quali sono le priorità infrastrutturali da sviluppare in uno degli ultimi spezzoni del progetto che vuole unire la Finlandia a Malta

© European Union , 2013

Dal 19 al 21 febbraio il Coordinatore Europeo del Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, Pat Cox, è atteso in visita ufficiale in Sicilia e Calabria per incontrare le Autorità regionali e i maggiori esponenti locali nel settore dei trasporti per fare il punto sulle priorità infrastrutturali nelle due regioni del Sud Italia. Cox, irlandese ed ex Presidente del Parlamento Ue, è stato indicato dalla Commissione Ue come il responsabile per lo sviluppo del Corridoio delle reti di trasporto trans-europee (TEN-T) che dal confine tra Finlandia e Russia, raggiunge Malta, attraversando gli altri paesi della Scandinavia, Germania, Austria ed Italia.

Discussione con tutti gli attori coinvolti

Durante la visita, Cox discuterà con ciascuno degli attori coinvolti nel progetto su quali siano le più gravi carenze infrastrutturali, quali i collegamenti mancanti, e su quali opere strategiche dovranno essere concentrati gli investimenti in infrastrutture di trasporto per promuovere la competitività e lo sviluppo economico di Sicilia e Calabria.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La visita è stata promossa e organizzata da Alessandra Arcodia, fondatore e direttrice Affari Europei dell'associazione non profit WISDO Public Policy & Management, in collaborazione con la Commissione Ue, la Presidenza della Regione siciliana, l'Autorità di Sistema portuale del Mare della Sicilia occidentale, l'Autorità di Sistema del Mare di Sicilia orientale e l'Autorità portuale di Messina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Chiuderemo Facebook e Instagram in Europa", ecco il perché della minaccia di Zuckerberg

  • “I migranti ci penseranno due volte prima di imbarcarsi per l’Europa”, bufera sul nuovo piano Ue

  • “Maxi-riciclaggio da 2mila miliardi”. Trema il settore bancario: coinvolti tre istituti europei

  • "Svezia verso l'immunità di gregge, lì la pandemia potrebbe essere finita"

  • Code di 7mila tir e crisi peggiore del Covid: Londra adesso teme la Brexit senza accordo

  • Cercasi rifiuti: termovalorizzatori danesi a secco perché manca la spazzatura da bruciare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento