Salvare l'aeroporto di Ancona-Falconara. Martedì missione delle Marche a Bruxelles per discutere con la Commissione Ue

L'esecutivo comunitari ha dei dubbi sui 20 milioni di ricapitalizzazione dello scalo, potrebbero essere aiuti di stato illegali. Assessore Bora: "aeroporto fulcro per ripresa e per coordinamento aiuti nelle zone colpite dal sisma"

ANSA/ CLAUDIO LATTANZIO

Salvare l'aeroporto di Ancona-Falconara. E' questo l'obiettivo della missione che vedrà coinvolti il prossimo 6 febbraio a Bruxelles l'amministratore unico di Aerdorica, Federica Massei, e il segretario generale della Regione, Deborah Giraldi. I due si riuniranno con gli esperti della Commissione Ue per tentare di trovare una soluzione ai dubbi avanzati dall'esecutivo comunitario sulla ricapitalizzazione da 20 milioni di euro effettuata dalla Regione. In concreto Bruxelles teme che la somma, vitale per non far fallire lo scalo marchigiano, non sia completamente in linea con le normative Ue sugli aiuti di stato.

"L'aeroporto è il fulcro delle attività imprenditoriali, la ripresa e il coordinamento aiuti"

"L'aeroporto di Ancona è il fulcro delle attività imprenditoriali e della ripresa per la Regione Marche, gravemente colpita dal sisma", ha affermato annunciando l'incontro l'assessore regionale all'industria e alle politiche comunitarie Manuela Bora. Lo scalo è anche, ha insistito parlando a margine della Plenaria del Comitato delle Regioni in corso a Bruxelles, "il centro operativo in grado di assicurare i servizi di protezione civile e di pronto intervento medico, nonché della piattaforma di collegamento con l'ospedale regionale di Torrette e con il centro trapianti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I nostri servizi ha infine assicurato Bora - stanno lavorando attivamente per una soluzione positiva" con l'Ue. In gioco c'è la sopravvivenza dello scalo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Chiuderemo Facebook e Instagram in Europa", ecco il perché della minaccia di Zuckerberg

  • “Maxi-riciclaggio da 2mila miliardi”. Trema il settore bancario: coinvolti tre istituti europei

  • L'Irlanda mette in quarantena chi arriva dall'Italia

  • "Svezia verso l'immunità di gregge, lì la pandemia potrebbe essere finita"

  • Ryanar taglia il 40% dei voli a ottobre e accusa i governi Ue: "Cattiva gestione della crisi Covid"

  • Duemila pellegrini ebrei bloccati al confine ucraino, Kiev accusa: "Li spinge la Bielorussia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento