Mercoledì, 23 Giugno 2021
Facebook

Styx, The other side of everything e Woman at war finalisti al Premio Lux

Le tre pellicole competeranno per il riconoscimento del Parlamento Ue. Tajani: "Ci suggeriscono una volta di più le questioni urgenti che gli europei ci pongono ogni giorno, e a cui la politica deve dare risposte efficaci: migrazioni, populismi e sostenibilità"

© European Union 2018 - Source : EP

Il Parlamento europeo ha annunciato i tre film finalisti del Premio Lux, il riconoscimento che ogni anni l'Assemblea comunitaria consegna alla migliore pellicola prodotta nel continente. Si tratta di Styx, di Wolfgang Fischer (Germania, Austria), The other side of everything (Druga strana svega), di Mila Turajli? (Serbia, Francia e Qatar) e Woman at war (Kona fer í stríð), di Benedikt Erlingsson (Islanda, Francia, Ucraina).

Tajani: "Trattano le questioni che stanno a cuore agli europei"

“Migrazioni, populismi e sostenibilità: i tre film in lizza per il Premio Lux ci suggeriscono una volta di più le questioni urgenti che gli europei ci pongono ogni giorno, e a cui la politica deve dare risposte efficaci”, ha affermato il presidente del Europarlamento Antonio Tajani. “In ognuno di questi film lo sguardo e le storie delle donne protagoniste ci aprono al confronto con temi di stretta attualità: la questione della responsabilità verso i migranti magistralmente rappresentata in Styx, l'impegno civile per lottare conto le sirene populiste in The Other Side Of Everything e, in Woman At War, l'urgenza di lasciare un mondo vivibile alle generazioni future”, ha spiegato Tajani. “Una volta di più tramite la straordinaria varietà di stile e tematiche rappresentate dal premio il Parlamento europeo vuole promuovere la nostra prima ricchezza: la diversità culturale e la creatività che sono alla radice della nostra identità di europei”, ha concluso il presidente.

Costa: "promuovere il cinema europeo"

Il Premio Lux, ha sottolineato Silvia Costa del Pd, membro della commissione Cultura dell'Aula, “rappresenta l'unico concorso cinematografico di un Parlamento e quest'anno, alla XII edizione, capita in una fase cruciale delle politiche culturali europee. Infatti le due direttive sull'audiovisivo e sul copyright sono fondamentali per promuovere il cinema europeo e il ruolo degli autori”. L'agenda della cultura, ha rivendicato conclude Costa, “intende rafforzare il nostro cinema nel mondo e il nuovo programma di Europa Creativa 2021/2027”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Styx, The other side of everything e Woman at war finalisti al Premio Lux

Today è in caricamento