Mercoledì, 23 Giugno 2021
Facebook

Orban elogia Salvini e "stoppa" Conte: "Qui da noi nessun rifugiato, offerti 35 milioni a Italia per gestirli"

Il premier ungherese soddisfatto dai nuovi leader a Roma e a Vienna ("Sono uomini duri"), ma dice no alla ripartizione dei richiedenti asilo richiesta dal neo presidente del Consiglio (e dai suoi predecessori)

In Italia e in Austria, "le cose procedono secondo i miei gusti". Parola di Viktor Orban, il premier nazionalista ungherese, che così ha risposto a chi gli chiedeva dell'ascesa al potere della Lega e del Partito della Libertà austriaco (Fpo) nei rispettivi paesi. Ma alla domanda se l'Ungheria sarà disposta a rivedere la sua netta opposizione a una ripartizione equa dei rifugiati tra i vari Stati membri dell'Ue, così come richiesto dal neo presidente del Consiglio Giuseppe Conte, Orban ha ribadito il suo 'no': "Qui non invieranno nessuno".

"Ragazzi ben educati" 

In una intervista all'emittente radiofonica Kossuth, Orban ha elogiato a suo modo i nuovi leader di Italia e Austria: "Le cose procedono secondo i miei gusti, nella politica europea sono apparsi protagonisti duri. Sarà chiaro che siamo ragazzi ben educati rispetto ai nuovi leader che ora aprono la bocca e dicono cose che sorprendono anche gli ungheresi".

Il nodo migranti

"Gli italiani hanno detto che vogliono fermare l'immigrazione", ha aggiunto il premier ungherese, ribadendo la sua idea secondo la quale gli immigrati salvati in mare devono essere trasferiti in territori fuori dall'Ue, creando "luoghi di accoglienza in Africa". A tal proposito, Orban ha ricordato che il quartetto Visegrad (Ungheria, Polonia, Slovacchia e Repubblica Ceca), "ha già offerto molti milioni di euro al governo italiano perchè possa avviare il suo progetto di trasportare gli immigrati fuori dal suo territorio. A dicembre 2017 il quartetto ha offerto all'Italia 35 milioni di euro per la difesa dei confini marittimi. Orban ha ribadito che l'Ungheria non accetterà rifugiati di altri Paesi comunitari, come richiesto, tra gli altrim dalla stessa Italia e dal Parlamento europeo. "Qui non invieranno nessuno". Conte e Salvini sono avvertiti:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orban elogia Salvini e "stoppa" Conte: "Qui da noi nessun rifugiato, offerti 35 milioni a Italia per gestirli"

Today è in caricamento