rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

Sanità, Toia (Pd): "Rafforzare le competenze dell’Ue in cure, ricerca e previsione dei fenomeni"

Le proposte degli eurodeputati per il futuro dell'Europa

Rafforzare le competenze dell’Unione europea in materia di Sanità. È la richiesta dell’eurodeputata del Pd (S&D), Patrizia Toia, che, all’interno della Conferenza sul Futuro dell’Europa, segue il tavolo tematico dedicato alla Salute. “Noi tutti abbiamo visto quanto siamo fragili di fronte ai grandi problemi della Sanità” e “l’Europa è chiamata in causa e deve assumersi responsabilità che fino ad ora ha avuto in modo parziale”, ha spiegato la deputata milanese. “Io ho varie proposte. La prima riguarda il fatto che dobbiamo creare condizioni più eque per tutti i cittadini europei perché oggi ci sono troppe differenze” tra Paesi. Quindi, “dobbiamo definire standard minimi così che in tutti i Paesi dell’UE ci sia una base eguale di cura”, ha chiarito l’eurodeputata. “Il secondo punto è sviluppare la ricerca sulla sanità e trasporre i risultati in cura, prevenzione e riabilitazione”, ha detto.

Per questo, “la ricerca è preziosa e c’è bisogno di mettere insieme le risorse” per sostenerla. Terzo punto, “prefigurare uno scenario che riguarda l’invecchiamento della popolazione, assicurando una trasformazione degli interventi nel campo del benessere”. Ultimo, affrontare “le grandi crisi legate alle pandemie, per prevedere, monitorare, anticipare l’emergere dei fenomeni”, ha aggiunto Toia. “Ecco perché dobbiamo rafforzare le competenze dell’Ue nella sanità”, ha concluso.

DISCLAIMER-2

Si parla di

Video popolari

Sanità, Toia (Pd): "Rafforzare le competenze dell’Ue in cure, ricerca e previsione dei fenomeni"

Today è in caricamento