rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021

Fisco, Pignedoli (M5s): “Far pagare tasse in modo equo e fermare la corsa ai paradisi”

Le proposte degli eurodeputati per il futuro dell'Europa

Le banche dati dei Paesi europei devono comunicare tra loro e serve un modo per far pagare le tasse in modo uniforme ed equo, evitando che ci siano paradisi fiscali. Lo ha detto l’eurodeputata del Movimento 5 stelle, Sabrina Pignedoli. “I paradisi fiscali sono un problema urgente da affrontare”, ha detto, sottolineando che questi “in Italia tolgono 10 miliardi di euro di gettito fiscale”. Inoltre, “nell’Ue ci sono paradisi fiscali, come i Paesi Bassi, e la black list europea è molto lacunosa”, ha spiegato l’eurodeputata. Quindi, “è importante cercare di trovare un modo per far pagare le tasse in modo uniforme ed evitare che ci siano paradisi fiscali”, ha detto. Ad esempio facendo in modo che le multinazionali paghino “le tasse nel Paese in cui operano” o introducendo “una web-tax per le imprese digitali”. Un altro elemento “è far rispettare la legislazione esistente”, come le direttive antiriciclaggio che alcuni Paesi Ue non hanno ancora recepito. Infine, “è di fondamentale importanza realizzare una comunicazione tra le banche dati dei Paesi Ue, penso al registro camerale e al registro catastale”. Questo è “il modo migliore per evitare che ci siano degli squilibri”, ha concluso.

Si parla di

Video popolari

Fisco, Pignedoli (M5s): “Far pagare tasse in modo equo e fermare la corsa ai paradisi”

Today è in caricamento