rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
I dati

L'economia dell'Eurozona cresce più del previsto: bene Italia e Spagna, male la Germania

Secondo le ultime stime dell'Eurostat. Sale ancora l'inflazione. Per gli analisti, la Bce potrebbe alzare ancora i tassi d'interesse

La buona notizia è che l'economia dell'Eurozona è cresciuta più del previsto, guidata da Spagna e Italia. La cattiva è che l'inflazione tocca un nuovo record, il che, combinato con lo stallo del Pil tedesco, potrebbe spingere la Bce ad aumentare ancora i tassi d'interesse.

È quanto emerge dalle ultime rilevazioni dell'Eurostat. Per quanto riguarda l'economia, l'area Euro fa registrare una crescita del Pil aggregato dello 0,7% tra il secondo e il primo trimestre del 2022. La Spagna (+1,1%) e l'Italia (+1%) sono i Paesi che segnalano la crescita più elevata. La Francia segna un +0,5%, mentre in Germania il Pil è praticamente invariato.   

Come per la crescita, anche i dati sull'inflazione vanno oltre le attese: i prezzi sono aumentati dell'8,9% a luglio rispetto all'8,6% di giugno. Una situazione, questa, che potrebbe spingere la Bce, su pressione di Berlino, ad aumentare ancora i tassi di interesse a settembre. "Affronteremo una combinazione di crescita lenta e inflazione elevata", ha affermato di recente il vicepresidente della Banca centrale europea Luis de Guindos. 

Per il commissario europeo per l'Economia, Paolo Gentiloni, la crescita oltre le attese è una "buona notizia", ma davanti all'incertezza che "rimane alta, dobbiamo mantenere l'unità ed essere pronti a rispondere a una situazione in evoluzione, se necessario".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'economia dell'Eurozona cresce più del previsto: bene Italia e Spagna, male la Germania

Today è in caricamento