rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
La firma

Accordo da 6,7 milioni tra Bruxelles e Cassa depositi e prestiti per progetti infrastrutturali

La Cdp fornirà servizi di consulenza all'interno di InvestEU. Per il commissario all'Economia Gentiloni l'intesa è una “pietra miliare per far conoscere e usare il programma in tutta Europa”

La Commissione europea e la Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) hanno firmato un accordo da 6,7 milioni di euro per l'offerta di servizi di consulenza a progetti di investimento infrastrutturale e sociale. Si tratta del primo accordo di questo tipo firmato con una banca o un istituto nazionale di promozione nell'ambito del nuovo programma InvestEU dell'esecutivo comunitario. La Cdp offrirà ai promotori di progetti e agli intermediari finanziari in Italia sostegno progettuale in termini di consulenza, sviluppi del mercato e creazione di capacità.

Ha parlato di “una pietra miliare nel cammino per far conoscere e usare il programma in tutta l'Ue”, il commissario all'Economia Paolo Gentiloni, aggiungendo di attendere “con interesse la firma di molti altri accordi di questo tipo con partner esecutivi locali in tutta l'Unione". “Il primato di Cassa Depositi e Prestiti nella chiusura del primo Advisory Agreement a livello europeo è il risultato dell’impegno e delle competenze che, come istituzione, stiamo mettendo a disposizione dell’Italia, per garantire al Paese uno sviluppo sempre più sostenibile e inclusivo”, ha rivendicato il presidente della Cdp, Giovanni Gorno Tempini, secondo cui il lavoro avviato assieme alla Commissione “è solo un primo passo di un percorso che permetterà all'istituto un’ulteriore crescita anche sul fronte della sostenibilità”.

L'accordo permetterà "di ottimizzare le sinergie tra risorse europee e italiane", e contribuirà "a stimolare una crescita robusta e duratura del nostro sistema economico, sociale e ambientale”, ha dichiarato l’amministratore delegato della Cdp, Dario Scannapieco. “La firma dell’accordo riconosce il ruolo strategico di Cassa depositi e prestiti nella politica europea di investimenti a favore dello sviluppo economico e sociale dell’Italia”, ha commentato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega agli Affari europei, Enzo Amendola, che ha sottolineato che “le competenze di Cdp per l’attuazione del programma di investimenti europeo InvestEU sono la migliore garanzia per una crescita sostenibile, digitale e inclusiva da un punto di vista sociale e territoriale”.

 L'importo totale a sostegno dell'erogazione di servizi di consulenza in virtù dell'accordo ammonterà a 6,7 milioni di euro, di cui 5 milioni attinti al bilancio dell'Ue e 1,7 milioni come contributo proprio della Cdp, la cui consulenza dovrebbe servire a sostenere il miglioramento qualitativo dei progetti di investimento, compreso negli ambiti 'Infrastrutture sostenibili' e 'Investimenti sociali e competenze' di InvestEU, nonché a migliorare l'accesso ai finanziamenti e gli investimenti nello sviluppo di infrastrutture, a attrarre risorse private e a rafforzare i promotori pubblici e privati nella capacità di approntare operazioni di finanziamento e di investimento nei settori delle infrastrutture sociali e pubbliche, dell'energia sostenibile, dei trasporti e delle infrastrutture digitali e innovative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo da 6,7 milioni tra Bruxelles e Cassa depositi e prestiti per progetti infrastrutturali

Today è in caricamento