rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
La trattativa / Germania

Berlino vuole nazionalizzare l'azienda che importa il gas russo in Germania

Il colosso energetico Uniper è in crisi dopo essere stato ad acquistare idrocarburi sul mercato ai prezzi aumentati a causa della crisi, il governo è pronto a prendere il controllo della società

Berlino vuole nazionalizzare il colosso energetico Uniper, l'impresa che rappresenta il maggiore importatore in Germania di gas russo. Il governo starebbe trattando un aumento di capitale diretto, che porterebbe a una significativa partecipazione di maggioranza dello Stato, riportano diverse fonti stampa nazionale, anche se l'esecutivo di Olaf Scholz non ha voluto confermare, ammettendo soltanto che vi siano colloqui in corso. "Come noto ci sono dei colloqui con Uniper. Ma non facciamo speculazioni adesso in proposito", di è limitata a dire la portavoce del ministero dell'Economia guidato da Robert Habeck.

Cosa succederà in inverno senza gas russo?

L'operazione è stata pensata dopo che Uniper ha bruciato le sue riserve di liquidità rifornendosi di gas sul costoso mercato spot dopo che Mosca ha ridotto i flussi del Nord Stream, innescando un pacchetto di aiuti pubblici concordato a luglio. Ma quel pacchetto, che è salito a 19 miliardi di euro, non è più sufficiente e Uniper ha bisogno di altro. A luglio, Berlino ha dichiarato che avrebbe preso una quota del 30% come parte del suo salvataggio, i cui dettagli sono ancora in fase di discussione tra la società, il suo azionista di maggioranza Fortum e il governo.

Una persona che ha familiarità con la questione ha detto alla Reuters che il fabbisogno di capitale aggiuntivo di Uniper potrebbe essere superiore a 8 miliardi di euro. Bloomberg ha riferito che il governo potrebbe acquisire una quota superiore al 50%, citando fonti che hanno familiarità con la questione. "La nazionalizzazione è l'unica soluzione rimasta, le risorse di capitale di Uniper sono completamente sommerse. Dal punto di vista matematico, non c'è nient'altro che si possa fare", ha dichiarato all'agenzia la fonte spiegando che lo Stato prenderà più di una quota del 50%, probabilmente anche la piena proprietà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlino vuole nazionalizzare l'azienda che importa il gas russo in Germania

Today è in caricamento