menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zuckerberg ha accettato l'invito: il 22 maggio audizione al Parlamento europeo

Il fondatore e CEO di Facebook incontrerà i leader dell'Eurocamera in merito allo scandalo di Cambridge Analytica. Tajani: "I nostri cittadini meritano una completa e dettagliata spiegazione"

Il fondatore e CEO di Facebook, Mark Zuckerberg "ha accettato l'invito" del Parlamento europeo e "sarà a Bruxelles il 22 maggio". Lo ha annunciato il presidente dell'Eurocamera, Antonio Tajani, che nelle settimane scorsa aveva scritto a Zuckerberg per invitarlo "a chiarire le questioni legate all’uso dei dati personali" davanti agli eurodeputati dopo lo scandalo di Cambridge Analytica

Zuckerberg incontrerà i presidenti dei gruppi politici e il presidente della Commissione per le Libertà civili, giustizia e affari interni del Parlamento. "I nostri cittadini meritano una completa e dettagliata spiegazione - dice Tajani - Apprezzo che Mark Zuckerberg abbia deciso di presentarsi di persona davanti ai rappresentanti di 500 milioni di europei. È un passo nella giusta direzione per ristabilire la fiducia".

La priorità del Parlamento, prosegue Tajani, "è garantire il corretto funzionamento del mercato digitale, con un’elevata protezione dei dati personali, regole efficaci sui diritti d’autore e la tutela dei diritti dei consumatori. I giganti del web devono essere responsabili per i contenuti che pubblicano, incluse le notizie palesemente false e i contenuti illeciti. La libertà deve sempre essere accompagnata dalla responsabilità”, conclude il presidente del Parlamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento