Wifi gratuito nei luoghi pubblici, da paesi Ue ok a progetto da 120 milioni

L'obiettivo è che entro il 2020 un portale multilingue dia accesso a una connessione in almeno 6mila comunità locali in tutta l'Unione europea

L'Unione europea finanzierà al 100% l'installazione di punti di accesso a internet "wifi" gratuiti nei comuni, nelle biblioteche, i parchi e gli altri luoghi pubblici che ne faranno richiesta. Il via libera definitivo al programma "Wifi4Eu" è stato dato dal Consiglio Ue a Lussemburgo. Entro il 2019 saranno messi a disposizione fondi fino a 120 milioni: l'obiettivo è che entro il 2020 un portale multilingue facilmente riconoscibile con il logo Wifi4Eu dia accesso a una connessione in almeno 6mila comunità pubbliche locali in tutta l'Unione europea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partecipa a orgia con 24 uomini, deputato del partito di Orban fermato dalla polizia a Bruxelles

  • Il 2020 è anche l'anno dell'elezione di Adolf Hitler (in Namibia)

  • Svizzera nuova Svezia? Senza lockdown ha dimezzato i contagi, ma è stato boom di morti

  • Pistola e lingotti d'oro nel comodino del premier bulgaro. Che si difende: “Colpa di una bella donna”

  • Recovery Fund senza Polonia e Ungheria: la minaccia di von der Leyen

  • "Alexa è antisemita", Amazon apre un'inchiesta sull'assistente virtuale

Torna su
EuropaToday è in caricamento