rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
CyberSecurity / Regno Unito

Westminster apre e poco dopo chiude account TikTok: "Rischio spionaggio"

Diversi parlamentari del Regno Unito hanno protestato contro la mossa pensata per raggiungere le giovani generazioni, l'azienda: "Persa un'opportunità"

Il Parlamento britannico ha aperto e dopo pochi giorni chiuso un account su TikTok, dopo che alcuni parlamentari hanno sollevato preoccupazioni sulla sicurezza dei dati sul social network di proprietà di una società cinese. "Sulla base dei feedback ricevuti dai membri" del Parlamento, "stiamo chiudendo l'account pilota TikTok del parlamento prima del previsto", ha dichiarato un portavoce dell'istituzione. L'account, lanciato con l'obiettivo di raggiungere un pubblico più giovane, ha subito la rimozione dei contenuti.

In una lettera agli oratori di entrambe le camere del Parlamento, rivelata dal sito web Politico, alcuni deputati sanzionati da Pechino per aver definito "genocidio" il trattamento riservato da Pechino agli uiguri e ad altre minoranze dello Xinjiang hanno protestato contro l'apertura stessa del profilo.

"La prospettiva che il regime di Xi Jinping abbia accesso ai dati personali dei telefoni dei nostri figli è motivo di grande preoccupazione", hanno scritto. Il mese scorso, uno dei responsabili europei del social network, Theo Bertham, ha assicurato agli eurodeputati che a TikTok non è mai stato chiesto di fornire i dati degli utenti al governo cinese e che il network avrebbe rifiutato una simile richiesta.

Una portavoce di TikTok ha espresso disappunto per il fatto che il Parlamento si sia negato l'opportunità di connettersi "con i milioni di utenti che usano TikTok nel Regno Unito" e ha ribadito l'offerta di "rassicurare i membri del Parlamento che hanno sollevato preoccupazioni e chiarito inesattezze sulla nostra piattaforma".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Westminster apre e poco dopo chiude account TikTok: "Rischio spionaggio"

Today è in caricamento