rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Privacy

“Chi naviga sul web in Italia viene geolocalizzato 284 volte al giorno”

Ong irlandese denuncia il sistema che “ogni giorno trasmette continuamente dati su di te a una miriade di aziende, consentendo loro di profilarti”

Il comportamento e la posizione di ogni persona che usa un dispositivo connesso a Internet in Italia viene tracciato in media 284 volte al giorno. La stima è frutto di uno studio dell’Irish Council for Civil Liberties, ong di Dublino attiva dal 1976 nella difesa dei diritti umani e delle libertà civili. Gli attivisti hanno monitorato il funzionamento dei Real-time bidding (ovvero delle offerte in tempo reale) in Europa e negli Usa, svelando la dimensione di quella che viene definita “la più grande violazione dei dati mai registrata”. 

I Real-time bidding (Rtb) “rappresentano un'industria da oltre 117 miliardi di dollari che opera dietro le quinte su siti web e app” tenendo traccia “di ciò che stai guardando, non importa quanto privato o sensibile, e che registrano dove vai”. Un sistema che “ogni giorno trasmette continuamente questi dati su di te a una miriade di aziende, consentendo loro di profilarti”, hanno spiegato gli attivisti.

Le più grandi aziende Rtb includono Google e Microsoft. Il valore del mercato delle offerte in tempo reale è stato di 91 miliardi di dollari negli Stati Uniti nel 2021 e di 23 miliardi di euro (o 26 miliardi di dollari) in Europa nel 2019.

Negli Stati Uniti, il comportamento di un utente viene condiviso 747 volte al giorno con i sistemi di Rtb. In Europa la media scende a 376 e in Italia a 284 volte. Le differenze tra le due sponde dell’Atlantico mostrano gli effetti del Gdpr europeo, il Regolamento generale sulla protezione dei dati che ‘festeggia’ oggi i quattro anni esatti dalla sua entrata in vigore il 24 maggio 2018. Ai sensi del regolamento, i sistemi di tracciamento devono ottenere il consenso esplicito degli utenti per raccogliere i loro dati. Gli  Rtb funzionano infatti grazie ai cookies, la cui attivazione scatta solo quando si accettano le finestre che si aprono in automatico si tanti siti e che spesso contengono, anche se ben nascosta, l’opzione “continua senza accettare”.

"Ue metta al bando Pegasus", il software che spia politici e manifestanti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Chi naviga sul web in Italia viene geolocalizzato 284 volte al giorno”

Today è in caricamento