Al voto a 16 anni? In Europa è possibile solo in due Paesi

L'appello, partito dall'ex premier Enrico Letta ma avanzato in passato anche da Beppe Grillo, ha trovato d'accordo diversi esponenti della maggioranza, tra cui Di Maio. Ma come funziona nel resto dell'Ue?

La grande partecipazione alle manifestazioni sul clima e il neo attivismo degli under 18 simboleggiato dalla svedese Greta Thunberg hanno riportato alla ribalta il tema dell'abbassamento dell'età minima per il voto alle elezioni nazionali. Non solo in Italia. Da noi, a lanciare l'appello per consentire l'accesso alle urne per chi ha compiuto 16 anni è stato l'ex premier Enrico Letta, anche se già due anni fa Beppe Grillo aveva avanzato la stessa richiesta. Anche per questo la proposta ha trovato sponda sia tra le fila del Partito democratico che del Movimento 5 stelle. Ma come funziona nel resto d'Europa?

Fuori dall'Italia, il voto ai 16enni non è una novità. Alle ultime elezioni europee, per esempio, si sono recati alle urne i 16 enni di Austria e a Malta, ma anche i 17enni in Grecia. In Austria, la legge che ha abbassato l'età per il diritto di voto risale addirittura al 2007. E forse anche questo ha agevolato la rapida carriera politica di Sebastian Kurz, ministro degli Esteri a 27 anni e cancelliere federale a 31. Volendo, vista la legge in vigore, Kurz potrebbe ambire nel 2021, quando avrà 35 anni, a essere eletto presidente della Repubblica (in Italia non prima dei 50 anni). 

Oltre a Malta e Grecia, anche la Germania consente per alcune elezioni regionai il diritto di voto a 16enni e 17enni. Mentre in Scozia gli under 18 hanno potuto votare al referendum per l'indipendenza del 2014 e dal 2015 potranno esprimere il loro voto in tutte le consultazioni pubbliche del Paese (ma non quelle generali del Regno Unito, dove in tanti vorrebbero un nuovo referendum sulla Brexit allargato anche ai 16enni). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fuori dall'Ue, va segnalata la sperimentazione in Norvegia. Mentre nel resto del mondo si puo' votare a 16 anni compiuti in diversi Stati tra cui Argentina, Brasile, Cuba ed Ecuador. I 17 anni sono invece l'età minima per votare a Timor Est, Etiopia, Indonesia, Corea del Nord e Sudan, riporta l'Agi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Ue "promuove" la Calabria sul Covid: unica regione verde in Italia e tra le poche in Europa

  • Il décolleté della premier divide la Finlandia: "Fa la modella invece di pensare al Covid"

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • Conte va via e lascia Merkel a rappresentare l'Italia al vertice Ue. La Lega attacca (ma è la prassi)

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • Il villaggio di Babbo Natale è in crisi per colpa del Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento