“Vietare i Suv in centro città”, rivolta a Berlino dopo un tragico incidente

Un'auto “impazzita” ha ucciso quattro persone. Il conducente aveva avuto un malore. "Sono dei carri armati e inquinano, ora basta"

Berlino (luogo dell'incidente), Foto ANSA-EPA/ALEXANDER BECHER

Tra le quattro vittime di un incidente avvenuto per le strade di Berlino c’è anche un bambino di 3 anni. La notizia del Suv impazzito a causa di una presunta crisi epilettica che avrebbe impedito al 42enne alla guida di fermare la vettura ha avuto un forte impatto emotivo tra i cittadini della capitale tedesca. Tanto che alcuni esponenti politici locali propongono perfino il divieto di circolazione in centro città per i veicoli 4x4, ribattezzati “carri armati”. 

L'incidente 

Una donna di 64 anni, suo nipotino di tre anni, un inglese e uno spagnolo, entrambi ventenni, sono morti sul colpo. La polizia ha quindi aperto un’indagine per omicidio colposo a carico dell’automobilista alla guida della Porsche Macan che, secondo le testimonianze, venerdì scorso alle 7 di sera avrebbe sorpassato le auto in coda al semaforo nel centro città, prima di salire sul marciapiede dall’altra parte della strada, causando il tragico incidente. 

Le reazioni

Sabato sera si è tenuta una veglia spontanea per ricordare le vittime. Dopo il lutto, si è aperto il dibattito sulla minaccia per pedoni e ciclisti rappresentata da veicoli sempre più larghi e pesanti in circolazione sulle strade urbane.

Stephan von Dassel, sindaco del distretto di Berlino-Mitte, ha affermato che i 4x4 "simili ad carri armati" non dovrebbero circolare in città, poiché ogni errore di guida mette a rischio la vita delle persone. “Queste [auto] sono anche killer climatici, una minaccia anche senza incidenti”, ha dichiarato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oliver Krischer, vice leader del Partito Verde al Parlamento tedesco, ha chiesto restrizioni sulle dimensioni dei 4x4 consentite nei centri urbani. "La soluzione migliore sarebbe una legge nazionale che consenta alle autorità locali di stabilire limiti di dimensione", ha dichiarato Krischer al quotidiano Der Tagesspiegel.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Svezia non c'è la seconda ondata, l'epidemiologo di Stato: "La nostra strategia è sostenibile"

  • “Salvini marionetta di Putin”, l'alleato di Berlusconi attacca la Lega

  • La Germania ha deciso: il vaccino per il coronavirus sarà volontario

  • Ryanar taglia il 40% dei voli a ottobre e accusa i governi Ue: "Cattiva gestione della crisi Covid"

  • L'Irlanda mette in quarantena chi arriva dall'Italia

  • Sempre più Tory contro la violazione dei patti sulla Brexit, Cameron quinto ex premier a dire no

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento