rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

"Primi vaccini anti-Covid a inizio 2021", la promessa di Vienna

Secondo il governo austriaco, la somministrazione potrebbe partire fra pochi mesi e sarebbe legata all'accordo con AstraZeneca, la stessa società con cui l'Italia aveva firmato un contratto a inizio giugno

I primi vaccini contro il Coronavirus potrebbero essere somministrati in Austria all'inizio del prossimo anno e coinvolgerebbero in primis il personale della Sanità. Ad annunciarlo è stato oggi il governo di Vienna. 

"Potrebbe darsi che la vaccinazione sia possibile in Austria fin dal mese di gennaio", ha dichiarato in conferenza stampa il ministro della Salute austriaco, l'ecologista Rudolf Anschober. "Nel momento in cui vi parlo, le cose si presentano piuttosto bene", ha aggiunto alludendo al calendario di certificazione e immissione sul mercato delle dosi di vaccino.

Di qui all'inizio del 2021 Vienna conta di riceverne 600mila e prevede di immunizzare a partire dal mese di gennaio 300mila persone, in primis il personale della sanità. Giovedì l'Austria aveva annunciato la sua partecipazione ad un accordo su scala Ue con il gruppo farmaceutico AstraZeneca per garantirsi 6 milioni di vaccini. L'accordo era arrivato dopo che a giugno l'Italia, insieme aGermania, Francia e Paesi Bassi, aveva siglato una prima intesa con AstraZeneca mettendo sul piatto 750 milioni di euro. Il contratto Ue cui fa riferimento l'Austria, completa l'accordo preliminare raggiunto da questi quatto Paesi. In altre parole, se le previsioni di Vienna saranno confermate, anche l'Italia potrebbe cominciare a breve a somministrare i primi vaccini.

AstraZeneca ha già concordato la fornitura di 300 milioni di colpi dello stesso vaccino agli Stati Uniti per 1,2 miliardi di dollari e fino a 30 milioni di dosi alla Gran Bretagna per 65,5 milioni di sterline (86,5 milioni di dollari). Bruxelles ha affermato che è anche in trattative avanzate con Johnson & Johnson, Sanofi, Moderna e CureVac per i loro potenziali vaccini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Primi vaccini anti-Covid a inizio 2021", la promessa di Vienna

Today è in caricamento