menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Anche le autorità pubbliche vittime di truffe sul vaccino anti-Covid", l'allarme dell'Antifrode Ue

L'Olaf denuncia un aumento dei casi in tutta l'Unione europea, che colpiscono non solo privati cittadini: nel mirino dei truffatori gli enti pubblici che "cercano di accelerare il ritmo della vaccinazione"

L'ultimo allarme lo ha lanciato il Belgio: "Attiriamo l'attenzione di tutti sulla circolazione di vaccini falsi, che sembrano provenire principalmente dalla Russia", ha detto Sabine Stordeur, responsabile della campagna di vaccinazione anti-Covid del Paese. Ma le truffe legate a questi farmaci si stanno moltiplicando in tutta l'Unione europea, stando alla denuncia dell'Olaf, l'ufficio antifrode europeo. E non riguardano solo privati cittadini, ma anche autorità pubbliche "che cercano di accelerare il ritmo della vaccinazione", dice Ville Itala, direttore generale dell’Olaf.

Come spiega l'ufficio antifrode, "generalmente i truffatori si presentano come portavoce di aziende reali e promettono di fornire lotti di vaccini, ovviamente inesistenti. Si tratta di frodi organizzate", che colpiscono anche "le autorità nazionali". Le segnalazioni, infatti, arrivano "da parte dei governi di tutta l'Ue”. Il meccanismo più usato è quello della vendita online: "I truffatori propongono la consegna di un campione subito dopo il primo pagamento anticipato, ma poi spariscono con i soldi”, spiega Itala.

Quella sui vaccini è l'ultima delle frodi legate all'emergenza Covid: le prime hanno riguardato i dispositivi di protezione e i falsi farmaci per curare la malattia, fenomeno contro cui l'Olaf ha da tempo avviato una indagine che ha già portato all'identificazione di oltre 1.000 operatori sospetti e al sequestro di oltre 14 milioni di articoli. Più di recente, l'Europol ha messo in guardia dai test falsificati: presso gli aeroporti di Parigi e Londra, per esempio, sono state scoperte delle organizzazioni che vendevano falsi certificati di negatività al Covid ai viaggiatori che ne erano sprovvisti, con costi fino a 300 euro per ogni falso attestato. 

Sui vaccini, la responsabile della task force belga Stordeur consiglia un semplice metodo per evitare truffe: "Non acquistare vaccini per strada, in un negozio o online. Gli unici vaccini sicuri ed efficaci sono gratuiti e vengono somministrati nei centri di vaccinazione, negli ospedali o nelle case di cura", spiega.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento