rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità

I vaccini hanno già salvato mezzo milione di europei e 35 mila italiani over 60

I numeri emergono da uno studio dell'ufficio regionale dell’Oms per l'Europa e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie

La quarta ondata di Covid-19 e le conseguenti restrizioni imposte dai governi europei hanno spinto tanti cittadini a chiedersi se sia servita a qualcosa quella campagna vaccinale a ritmo serrato che ha monopolizzato l’attenzione da dicembre 2020 in poi. Malgrado i dubbi, lo sforzo collettivo per portare le dosi in tutta Europa è servito al suo scopo principale: evitare i decessi. Le dosi hanno salvato la vita ad almeno 470 mila persone di età pari o superiore a 60 anni in 33 Paesi europei, inclusa l’Italia. Solo nel Belpaese, gli over 60 oggi in vita grazie al vaccino sono oltre 35 mila. 

I numeri emergono da uno studio dell'ufficio regionale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l'Europa e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) pubblicato su Eurosurveillance. La stima non include le vite salvate dalla vaccinazione delle persone con meno di 60 anni né i decessi evitati dall'effetto indiretto della vaccinazione grazie alla riduzione della trasmissione, si legge in una nota congiunta dell’Oms e dell’Ecdc. 

“Il Covid-19 ha provocato un bilancio devastante di vittime nella nostra regione, ma ora possiamo affermare categoricamente che senza i vaccini Covid-19 come strumento per contenere questa pandemia, molte più persone sarebbero morte”, ha affermato Hans Henri Kluge, direttore regionale dell'Oms per l’Europa. “I vaccini Covid-19 sono una meraviglia della scienza moderna e ciò che questa ricerca mostra è che stanno facendo ciò che hanno promesso, ovvero salvare vite, offrendo una protezione molto elevata contro malattie gravi e morte”, ha aggiunto l'esperto.

La metodologia seguita dagli studiosi Oms e Ecdc parte dalla stima del numero di decessi tra gli adulti over 60 che si sarebbe verificato in Europa se non ci fosse stato il vaccino. La cifra ipotetica è frutto dei conteggi delle morti riportate settimanalmente. Il calcolo del numero di vite salvate dalla vaccinazione è dunque la differenza tra queste stime e il numero di decessi riportato da dicembre 2020 a novembre 2021. Le dosi, si afferma nello studio, hanno salvato 469.186 vite nella fascia d’età over 60 nei 33 Paesi europei durante il periodo di studio, riducendo di circa la metà il numero previsto di decessi. Solo in Italia i vaccini hanno salvato la vita a 35.488 italiani over 60.  

Un risultato in termini di vite umane salvate che non deve portare ad abbassare la guardia. “I vaccini - ha concluso Kluge - devono essere accompagnati da una serie di misure preventive per mantenere bassi i livelli di trasmissione e preservare la società aperta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vaccini hanno già salvato mezzo milione di europei e 35 mila italiani over 60

Today è in caricamento