menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente coprifuoco per i vaccinati, gli altri a casa: ecco il pass Covid della Germania

Stando alle anticipazioni dei media, Berlino va verso un pass per gli immunizzati. I quali, tra le altre cose, potranno uscire di notte e partire all'estero senza doversi sottoporre alla quarantena al loro ritorno

I tedeschi vaccinati contro il coronavirus, o coloro che sono guariti dal Covid, avranno libertà di movimento e non saranno tenuti a rispettare le norme di distanziamento ancora in vigore o il coprifuoco. In altre parole, gli immunizzati (sulla scorta di un apposito pass emesso da medici e farmacie) potranno andare in giro la notte, gli altri dovranno ancora restare a casa a partire dalle 22. Lo hanno sancito i partiti di governo, Cdu e Spd, in un accordo dei gruppi che sarà approvato in Parlamento nei prossimi giorni. Le nuove norme dovrebbero entrare in vigore nei prossimi giorni: "Questa settimana o al massimo la prossima" ha precisato il ministro della Salute Jens Spahn.

Cosa prevede l'intesa

L'intesa, stando a quanto rende noto la Bild, prevede dunque un ritorno alla normalità (o quasi) per l'otto per cento dei tedeschi vaccinati o i tre milioni che sono stati ammalati negli ultimi 4 mesi: per loro non sarà per esempio richiesta la quarantena dopo il loro ritorno dall'estero, potranno non rispettare il coprifuoco o andare dal parrucchiere o in altri negozi non essenziali senza dover effettuare un test rapidi, spiega l'AdnKronos. L'accordo di governo arriva dopo i risultati incoraggianti delle somministrazioni di vaccini della scorsa settimana, con un picco di 1 milione di vaccinati in un solo giorno.

I diritti di chi non è vaccinato

La svolta della Germania non chiarisce ancora del tutto in che modo saranno trattati coloro che non sono vaccinati. Un problema che riguarda in particolare i viaggi all'estero. Stando a quanto emerge, pare confermata la strada diversa di Berlino rispetto alla proposta della Commissione e alla richiesta del Parlamento di non discriminare tra immunizzati e non: i primi, stando alle anticipazioni, potranno andare all'estero senza doversi sottoporre a quarantena al ritorno, cosa che non verrà consentita agli altri anche qualora dovessero risultare negativi al Covid con un test al loro ritorno in Patria. "La sicurezza derivante dalla vaccinazione è molto più robusta di quella di chi ha fatto il test", aveva detto Angela Merkel nei giorni scorsi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

EuropaToday è in caricamento