Lunedì, 26 Luglio 2021
Attualità

Un sito per segnalare dove ci sono dosi avanzate, così l'Olanda evita di sprecare vaccini

L'iniziativa è stata criticata dal governo come "irresponsabile", ma i promotori la difendono affermando che "ogni iniezione che finisce nella spazzatura è una di troppo"

Sta avendo grande successo in Olanda un sito che segnala in quali centri vaccinali o ambulatori medici ogni sera rimangono delle dosi di vaccino che rischiano di essere sprecate se non vengono inoculate. In questo modo persone che vogliono ricevere l'iniezione possono correre al sito e ottenere la dose anche se non è arrivato il loro turno. Il governo ha definito “irresponsabile” l'iniziativa ma i suoi promotori la difendono sottolineando che in questo modo si evitano gli sprechi e non si mette certo in pericolo la strategia nazionale per immunizzare la popolazione.

Come racconta DutchNews.nl, il sito web Prullenbakvaccin.nl consente ai medici di famiglia e ad altre istituzioni di segnalare se alla fine della giornata sono rimasti vaccini che altrimenti sarebbero gettati via. Questo perché una volta aperta la boccetta la stessa va consumata in un certo numero di ore. Spesso le iniezioni vengono presentate in anticipo ma se non si presentano all'appuntamento tutti coloro che sono stati chiamati per ricevere l'iniezione, le dosi rischiano di essere buttate. Le persone che vogliono essere vaccinate possono quindi controllare il sito e presentarsi in un determinato centro, sebbene non vi sia alcuna garanzia che saranno effettivamente in grado di essere vaccinati. Tuttavia, la prima "donazione" tramite un medico di famiglia nella città di Gouda, ha portato a una coda di 100 persone in attesa, anche se erano disponibili solo 20 dosi. E un milione di persone hanno visitato il sito web da quando è stato creato una settimana fa. Il ministero della Salute ha già definito il progetto irresponsabile, citando la carenza di vaccini in generale.

Ma la professoressa dell'Umc di Amsterdam Marlies Schijven, una delle quattro persone dietro il progetto, ha detto che la popolarità del sito web mostra che c'è un'enorme richiesta di vaccini avanzati. Secondo Schijven, il ministero fraintende quando si pensa che traullenbakvaccin.nl stia distribuendo vaccini. "Non distribuiamo vaccini. Tutto va anche secondo le linee guida del'Istituto nazionale per la salute pubblica (Rivm). Noi mettiamo solo in contatto tra loro medici di base e persone che vogliono un vaccino avanzato. È meglio che finisca nella spazzatura", ha detto la dottoressa a Rtl Nieuws. Il ministero sottolinea anche che pochi vaccini vengono sprecati e che le risorse sono ancora carenti. Ma per Schijven, anche se la quantità di vaccini rimasti è minima, ogni piccolo aiuto a evitare gli sprechi è importante. "Ogni vaccino che viene gettato nella spazzatura è uno di troppo. Quindi è meglio utilizzarli", ha detto la promotrice dell'iniziativa, secondo cui “questa è semplicemente un'iniziativa dei medici per per dare un contributo extra".

Per alleviare la pressione sui medici, il sito Web ora mostrerà solo la posizione dei vaccini disponibili per 30 minuti e ha rimosso l'opzione che consentiva di ingrandire una mappa dei Paesi Bassi per trovare la posizione esatta di ogni centro. Adesso l'indirizzo, senza però nessun numero di telefono, apparirà solo se i vaccini in eccesso sono effettivamente disponibili, ha spiegato Schijven. Al 12 maggio, nei Paesi Bassi erano state somministrate quasi sette milioni di dosi di vaccino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un sito per segnalare dove ci sono dosi avanzate, così l'Olanda evita di sprecare vaccini

Today è in caricamento