rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
L'accusa

L'Ue sanziona l'Iran per i droni in Ucraina

Via libera dei 27 Stati membri a misure restrittive nei confronti di tre persone e della società accusata di fornire armi alla Russia

Dopo appena 3 giorni dalle sanzioni per la repressione delle proteste anti-velo, l'Unione europea dà il via libera a nuove misure restrittive contro l'Iran, stavolta per i droni che Teheran avrebbe fornito alla Russia e che sono stati utilizzati per colpire la popolazione in Ucraina. 

"Gli Stati membri dell'Ue hanno deciso di congelare i beni di tre persone e di un'entità responsabile della consegna dei droni" a Mosca, ha annunciato il Consiglio Ue. "Interveniamo rapidamente contro l'Iran che sostiene la guerra della Russia in Ucraina - ha aggiunto il presidente Charles Michel - Accolgo con favore la decisione del Consiglio di adottare a tempo di record misure restrittive contro coloro che in Iran forniscono sostegno militare alla Russia".

Secondo l'Afp, le sanzioni prenderanno di mira in particolare la società iraniana Shahed Aviation Industries, legata alle potenti Guardie Rivoluzionarie, e tre ufficiali militari, tra cui il generale Mohammed Hossein Bagheri, capo di Stato maggiore delle forze armate iraniane. L'Ue starebbe valutando anche la posizione di altre quattro entità iraniane "che sono già apparse in un precedente elenco di sanzioni", dice il Consiglio.

A inizio settimana, l'Ue aveva allungato la lista delle personalità e delle entità dell'Iran soggette a misure restrittive, inserendo, tra gli altri, la polizia della Moralità iraniana e due delle sue figure chiave, considerati i responsabili della morte di Mahsa Amini, la giovane morta dopo essere stata fermata da alcuni agenti in quanto indossava in modo scorretto il velo. In seguito a questo omicidio, nel Paese sono scoppiate delle rivolte, represse duramente da Teheran.

In parallelo, sono arrivate le accuse dell'Ucraina, secondo cui l'Iran avrebbe fornito i droni usati dalla Russia per compiere diversi recenti attacchi su Kiev, uccidendo almeno tre persone. Teheran ha sempre negato questa accusa, ma l'aviazione ucraina ha dichiarato mercoledì di aver distrutto 223 droni iraniani da metà settembre. Allo stesso tempo, l'Ue ha annunciato di aver raccolto "prove" che dimostrano che i droni utilizzati dalla Russia contro l'Ucraina erano forniti dall'Iran. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ue sanziona l'Iran per i droni in Ucraina

Today è in caricamento