rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Ucraina

L'Ue annuncia nuove sanzioni: "Indeboliremo la base economica della Russia e la sua capacità di modernizzazione"

Von der Leyen: "Gli obiettivi di Mosca non sono solo il Donbass e l'Ucraina, ma la stabilità dell'Europa e l'intero ordine internazionale. Putin ne risponderà"

"Gli obiettivi" della Russia "non sono solo il Donbass e l'Ucraina, ma la stabilità dell'Europa e l'intero ordine internazionale. Putin ne risponderà". Con queste parole la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha condannato l'invasione russa. ePutin vuole riportare le lancette dell'orologio al tempo dell'impero russo e facendo così sta mettendo a rischio il futuro del popolo russo, ma non dovrebbe sottovalutare la risolutezza e la forza delle democrazie", ha aggiunto. Una condanna piena che è stata condivisa da tutti i vertici dell'Ue.

"Condanniamo con la massima fermezza l'aggressione militare senza precedenti della Russia contro l'Ucraina. Con le sue azioni militari  ingiustificate e ingiustificabili, la Russia sta violando gravemente il diritto internazionale e minando la sicurezza e la stabilità europea e globale", si legge in una nota congiunta della stessa von der Leyen e di Charles Michel, presidente del Consiglio degli Stati membri dell'Ue. "Chiediamo alla Russia di cessare immediatamente le ostilità, di ritirare le sue forze armate dall'Ucraina e di rispettare pienamente l'integrità territoriale, la sovranità e l'indipendenza dell'Ucraina. Tale uso della forza e della coercizione non ha posto nel 21esimo secolo", hanno aggiunto i due.

Michel ha convocato d'urgenza una riunione straordinaria del Consiglio europeo. I leader dell'Ue si incontreranno nelle prossime ore "per discutere della crisi e di ulteriori misure restrittive che imporranno conseguenze massicce e gravi alla Russia per la sua azione, in stretto coordinamento con i nostri partner transatlantici". La presidente von der Leyen "delineerà un ulteriore pacchetto di sanzioni in fase di definizione da parte della Commissione europea e che il Consiglio adotterà rapidamente", si legge sempre nella nota.

La presidente della Commissione ha annunciato che si tratterà di "un pacchetto di sanzioni massicce" che punterà "ai settori strategici dell'economia russa, bloccando l'accesso alle tecnologie e ai mercati che sono fondamentali per la Russia. Indeboliremo la base economica della Russia e la sua capacità di modernizzazione. Inoltre, congeleremo le attività russe nell'Unione europea e fermeremo l'accesso delle banche russe ai mercati finanziari europei".

L'Ue, hanno aggiunto Michel e von der Leyen "sostiene fermamente l'Ucraina e il suo popolo nell'affrontare questa crisi senza precedenti. L'U" fornirà ulteriore assistenza politica, finanziaria e umanitaria. Stiamo coordinando la nostra risposta con i nostri partner internazionali, compresi la Nato e il G7, i cui leader si incontreranno oggi", concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ue annuncia nuove sanzioni: "Indeboliremo la base economica della Russia e la sua capacità di modernizzazione"

Today è in caricamento