rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Innovazione

L'Ue dice addio alla modalità aereo per cellulari e tablet

Presto i passeggeri che volano all'interno dell'Unione europea potranno utilizzare i loro dispositivi elettronici come se fossero a terra

Presto, la modalità aereo sarà soltanto un vecchio ricordo. I passeggeri che viaggiano all'interno dell'Unione europea potranno utilizzare i loro telefoni cellulari al massimo delle loro capacità e funzionalità, proprio come a terra. La Commissione europea ha dichiarato che consentirà "l'ampia diffusione dei servizi 5g" sui velivoli consentendo ai passeggeri di surfare sul web, di effettuare e ricevere telefonate e messaggi di testo proprio come farebbero a terra.

Il servizio sarà fornito utilizzando speciali apparecchiature di rete chiamate "pico-cell" installate sull'aereo per connettersi ai satelliti e poi far rimbalzare i segnali verso la terra. Alcune frequenze dello spettro 5g, potenzialmente nelle bande "a onde millimetriche", che hanno una portata ridotta ma possono gestire un'elevata capacità, saranno destinate alla connettività dei telefoni cellulari in volo.

"Il 5g consentirà servizi innovativi per le persone e opportunità di crescita per le aziende europee. Il cielo non è più un limite quando si tratta delle possibilità offerte dalla connettività superveloce e ad alta capacità", ha dichiarato Thierry Breton, commissario europeo per il Mercato interno.

La Commissione sta anche lavorando perché l'uso del Wi-Fi nelle automobili, negli autobus e in altri mezzi di trasporto, diventi la norma. Gli Stati membri hanno tempo fino al 30 giugno del prossimo anno per aprire le bande a 5g agli utenti del trasporto su strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ue dice addio alla modalità aereo per cellulari e tablet

Today è in caricamento