rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Mattanza / Germania

Giovane di 28 anni uccide madre e nonni, poi si costituisce: il giallo del movente

Il presunto omicida non era sotto effetto di droga o alcol: è l'unica certezza sull'orrore a Vogtland, nel Land tedesco della Sassonia. Le vittime avevano 59, 84 e 85 anni

Orrore in Germania. Tre persone sono state uccise in una villetta unifamiliare a Vogtland, nel Land della Sassonia, dove un giovane di 28 anni si è costituito, confessando di aver eliminato la sua famiglia. Lo scrivono oggi i media locali. È stato lo stesso omicida ad allertare la polizia, con una telefonata alle 4.45 del mattino. Si è poi lasciato arrestare senza opporre alcuna resistenza. Secondo la Bild nella casa dell'uomo sono stati trovati i corpi senza vita della madre, di 59 anni e dei due nonni, di 84 e 85. Sul fatto è stata aperta una inchiesta. Ignoto il movente della mattanza.

Il presunto omicida non era sotto effetto di droga o alcol: è l'unica certezza

Secondo i primi accertamenti le vittime sarebbero state uccise "con un oggetto contundente" non identificato. Le indagini sono solo all'inizio e la polizia scientifica sta attualmente raccogliendo materiale utile per gli inquirenti sulla scena del crimine. "Ci sono tre corpi e questo significa che abbiamo un elevato volume di prove", ha detto alla Bild la portavoce della polizia Karoline Hemp.  Il test alcolemico e antidroga effettuato sul sospettato è risultato negativo. La polizia di Zwickau indagando sull'omicidio che sconvolge la Sassonia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane di 28 anni uccide madre e nonni, poi si costituisce: il giallo del movente

Today è in caricamento