Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

Tinder e le dating app sostengono le vaccinazioni tra i giovani: bonus a chi riceve la dose

Nel Regno Unito stretto un accordo con le popolari piattaforme di incontri per spingere le immunizzazioni nella settimana in cui iniziano le iniezioni ai ventenni

Nella battaglia per convincere sempre più persone a vaccinarsi contro il coronavirus e contribuire a a far tornare la vita alla normalità il Regno Unito ha deciso di arruolare anche Tinder e le altre dating app, come riferisce la Bbc.

Messa ormai in cantiere l'idea di rendere il passaporto vaccinale obbligatorio anche per andare al pub o a concerti ed eventi di massa vari, Londra sta cercando nuove maniere di convincere i più giovani ad accettare l'iniezione e così nella settimana in cui sull'isola inizia l'immunizzazione dei ventenni il Department of Health and Social Care (DHSC) ha iniziato una collaborazione con le più popolari applicazione di incontri, per fare leva sulla voglia dei giovani di tornare a vedersi e uscire insieme.

Grazie al programma gli utenti di Tinder ma anche di Match, Hinge, Bumble, Badoo, Plenty of Fish, OurTime e Muzmatch godranno di una serie di vantaggi se aggiungeranno al loro profilo il loro stato di vaccinazione al loro profilo. Questo gli permetterò di avere badge e adesivi virtuali che certificheranno l'avvenuta immunizzazione ma anche dei bonus gratuiti, come la possibilità di usare dei “Super Like”, per avere maggiori possibilità di avere un match, o dei “boost”, per promuovere il proprio profilo nella lista di quelli in cui un ragazzo o una ragazza possono scorrere alla ricerca di potenziali partner. Il programma si baserà sulla fiducia e le dating app non riceveranno però informazioni ufficiali sullo stato della vaccinazione, che restano disponibili solo nell'applicazione dell'Nhs, il servizio sanitario nazionale pubblico, dove appunto compare il codice QR del passaporto vaccinale.

George Kidd, il capo della Online Dating Association, ha affermato di essere "felice di fare la sua parte nel diffondere il messaggio sull'importanza delle vaccinazioni". “Le app e i servizi di incontri sono il punto di partenza per circa un terzo di tutte le nuove relazioni. Quando non era possibile incontrarsi di persona, i servizi online erano un modo importante per incontrare gli altri virtualmente, con la speranza di incontrarsi di persona più tardi quando quando sarebbe stato sicuro farlo”, ha aggiunto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tinder e le dating app sostengono le vaccinazioni tra i giovani: bonus a chi riceve la dose

EuropaToday è in caricamento