rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
La stretta

Perché i televisori 8K potrebbero essere vietati in Europa dal 2023

La Commissione ha modificato gli Indici di efficienza energetica. L'industria sugli scudi

L'Unione europea sta per mettere al bando i televisori più energivori del mercato: i modelli 8K. L'allarme arriva direttamente dalla 8K Association, la lobby di colossi del calibro di Panasonic, Amazon e Samsung. Secondo l'associazione, "praticamente nessun dispositivo sarà conforme" alla nuove regole stabilite da Bruxelles.

Ma andiamo per ordine. Uno dei principi che Bruxelles promuove da diversi anni è quello del risparmio energetico, e per questa ragione ha sviluppato l'Indice di efficienza energetica (Iee), da cui dipendono le varie classi energetiche, dalla A alla G. La precedente revisione dell'Iee, quella che teneva conto della tecnologia all'epoca più avanzata, il 4K, aveva tenuto conto dei dati relativi agli schermi venduti tra il 2012 e il 2017, cioè televisori che avevano ormai tra i 7 e i 10 anni. E all’epoca l'industria televisiva ritenne che i dati presentati dalla Commissione fossero solidi e corretti e che il rispetto degli standard di efficienza fosse gestibile.

Ma la nuova revisione dell'Iee non è vista allo stesso modo dai big del settore: la nuova regolamentazione proposta dalla Commissione richiede che le smart Tv abbiano un indice di efficienza energetica di gran lunga migliore dei modelli attuali: i modelli 4K e 8K dovranno passare dall'attuale Iee di 1,10 a 0,90. In pratica, a parità di pollici di diagonale, dovranno consumare molto meno. A esempio, un televisore da 55 pollici (140 cm) dovrà consumare meno di 84 kWh per poter essere venduto in Europa. Il fatto è che i televisori 8K, per la natura del funzionamento dei pannelli Lcd, consumano molta più energia dei televisori 4K. Il risultato è che nessun televisore 8K soddisferà i requisiti dell'Ue, secondo i produttori di tv. Le trattative tra industria e Bruxelles sono in corso: 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché i televisori 8K potrebbero essere vietati in Europa dal 2023

Today è in caricamento