Una targa personalizzata Covid 19: "L'ho fatto per ricordare alle altre auto di tenere la distanza"

L'idea di un giardiniere in Belgio, che ha speso 1.000 euro per inviare un messaggio agli altri automobilisti

Un giardiniere di 36 anni in Belgio ha deciso di personalizzare la targa della sua auto con la scritta "Covid 19". Il motivo? Ricordare agli altri automobilisti di tenersi a una distanza di sicurezza di almeno 1,5 metri.

Negli scorsi giorni sui social network erano iniziate a circolare le fotografie di una Mercedes con targa Covid 19. Il servizio di immatricolazione dei veicoli aveva confermato di aver ricevuto una richiesta e di aver autorizzato la targa, perché non conteneva messaggi diffamatori, razzisti o omofobi. Una targa personalizzata in Belgio costa 1.000 euro. Il quotidiano fiammingo Nieuwsblad ha rintracciato il giovane, un uomo di 36 anni residente a Wettern nelle Fiandre, di professione giardiniere, che ha voluto dare solo le iniziali del nome (F.M.). "Volevo fare riferimento al fatto che le altre auto devono mantenere un metro e mezzo di distanza dal mio veicolo", ha detto F.M. al giornale fiammingo: "Restate lontani dalla mia auto e tenere le distanze"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per l'Ue anche l'Italia è zona rossa: si salva solo la Calabria (che però perde il "bollino" verde)

  • Svezia sicura della sua strategia, elimina anche le restrizioni per anziani e vulnerabili

  • Altro che Mes, l'Italia pronta a rinunciare anche ai prestiti del Recovery fund

  • È vero che l'Ue vuole tassare la prima casa? Sì, ma solo se sei ricco

  • La Corte Ue "salva" il taglio dei vitalizi agli eurodeputati italiani

  • Si rifiuta di stringere la mano alle donne. Negata cittadinanza a medico libanese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
EuropaToday è in caricamento